€ 4.05€ 9.00
    Risparmi: € 4.95 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il volto cancellato. Storia di Fakhra dal dramma alla rinascita

Il volto cancellato. Storia di Fakhra dal dramma alla rinascita

di Fakhra Younas, Elena Doni

4.5

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Data di Pubblicazione: luglio 2010
  • EAN: 9788804604013
  • ISBN: 8804604018
  • Pagine: 179
  • Formato: brossura
Quella di Fakhra è una storia estrema e tragicamente diffusa. Quando è arrivata in Italia dal Pakistan per farsi curare, aveva la faccia deturpata e il collo talmente rattrappito dalle cicatrizzazioni da non consentirle più di alzare la testa. Suo marito aveva deciso di sfogare la propria gelosia e la propria rabbia sfigurandola con dell'acido. Questo libro è la storia della vita, del dramma e della rinascita di una donna. L'infanzia difficile, il lavoro ammirato e biasimato di ballerina, gli innamoramenti, le delusioni, il matrimonio con il figlio di un importante uomo politico. Fino alla violenza dell'acido, le lunghe degenze, la lenta ricostruzione esteriore e interiore, il ritorno a una vita normale.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 9 recensioni)

4.0Una donna di nome Fakhra, 09-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una testimonianza di vita che colpisce nel profondo, soprattutto le donne che con la loro sensibilità comprendono l'importanza di sentirsi belle e desiderabili. Per Fakhra, una ragazza Pakistana lasciare il marito che la maltrattava ha significato perdere la sua bellezza e la speranza di una vita normale. Infatti la ragazza è stata deturpata con l'acido, e in pochi secondi il suo bel volto è scomparso per sempre. In un certo senso è proprio nel dolore che la vita di Fakhra può finalmente cominciare, la donna lascia il proprio paese e si rifugia nel nostro paese dove ancora oggi sta cercando di ricostruire la sua vita. Una bella testimonianza, che dimostra ancora una volta che il coraggio delle donne è superiore alla violenza anche di quella più brutale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La vita di una donna, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una testimonianza molto importante e commovente quella di Fakhra, deturpata dall'acido da suo marito perchè non accettava la fine della loro unione. In questo libro Fakhra descrive la sua vita, una vita fatta di stenti, di violenza, di tradizioni sbagliate ma anche di speranza, fino all'incontro con l'uomo che diventerà il suo carnefice. Questa donna dal coraggio straordinario, ha trovato rifugio in Italia e grazie ad una serie di interventi chiururgici sta cercando di ricostruirsi una parvenza di normalità, anche grazie all'aiuto di suo figlio. Fakhra scrive questa storia per tutte le donne che in paesi come il Pakistan sono condannate dalla legge degli uomini a subire la violenza più grande e cioè la perdita del loro volto. Dentro al testo sono racchiuse alcune foto, e vi assicuro che la differenza fra prima e dopo la violenza è davvero spaventosa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una donna straordinaria, 13-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è stato una vera rivelazione, il coraggio di Fakhra ha dell'incredibile. Questa ragazza che ha trovato rifugio nel nostro paese, è stata vittima della violenza più infima e dolorosa che un individuo possa infliggere ad un altro essere umano: la cancellazione del proprio volto attraverso l'acido.
Ma questo epilogo così tragico è solo l'ultima tappa di un percorso di vita segnato dalle violenze e da una tradizione che qui in occidente non si esita a definire barbara. Un libro che mi ha fatto conoscere una cultura che non sapevo esistesse, e soprattutto mi ha mostrato quanta forza occorre per essere donna, soprattutto in islam.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'animo di una donna, 15-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
E' una storia da brividi, molto angosciosa ma allo stesso tempo carica di speranza di rinascita.
Questo libro racconta le tappe della vita di Fakhra, la sua infanzia, la sua adolescenza e l'età adulta. Fakhra è una ragazza dalla bellezza spettacolare, che piace agli uomini e li fa innamorare. La sua vita però è segnata dalla miseria, e da una cultura retrograda e schiavista nei confronti del sesso femminile.
L'errore che Fakhra commette è quello di innamorarsi di un uomo violento, che non accettando la fine del suo amore decide di corroderle il viso con l'acido.
Per la ragazza sembra la fine, invece incredibilmente è l'inizio di una nuova vita, fatta di dolore ma anche di rinascita spirituale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Coraggiosissimo libro, 07-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è un'autentica dimostrazione di rinascita di una donna, che grazie a una forza profonda e davvero poco comune riesce a riprendere in mano una vita che sembrava destinata a spegnersi e a dissolversi come il suo viso deturpato dall'acido.
Fakhra è una donna come ce ne sono poche, che in qualche modo riesce a dirottare la sua vita verso la via della salvezza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bellissimo diario, 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è un libro facile è sicuramente cruento,e a tratti fa davvero venire i brividi,a cominciare dall'intera vita di questa ragazza che fin da piccola ha dovuto lottare contro la miseria e il degrado umano.
Poi proprio quando sembrava che potesse trovare pace incontra un uomo,un narcisista aggressivo che la maltratta fino ad arrivare a sfigurarla con l'acido.
Nel libro ci sono anche le foto di prima e di dopo,e vi assicuro che è assolutamente impressionante comprendere a che punto possa arrivare la barbaria umana.
Complimenti a Fakhra per il suo coraggio!!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Commovente fino alle lacrime, 14-09-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Davvero stupendo questo libro scritto da una donna che ha perduto il proprio viso a causa di un uomo che non voleva più.
Sembra impossibile ma in Islam succede anche questo,le donne sono considerate oggetti da utilizzare a piacimento degli uomini che ne dispongono come meglio credono.
Fakhra riesce in qualche modo a sopravvivere e trova rifugio in Italia,dove proverà a ricostruirsi una nuova vita con suo figlio.
Splendida dimostrazione di coraggio di questa donna,che è riuscita a trovare la forza di continuare a vivere e ha raccolto la sua storia in questo libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un libro che va letto, 16-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non esistono parole perfette per descrivere questo libro,perchè imperfetta è la vita di chi lo scrive.
E così senza rendercene conto veniamo trasportati in un'altra cultura,in un altro modo di vedere la vita,quasi in un altro mondo,ma poi ci accorgiamo che tutto ciò che abbiamo letto è vero e allora proviamo una forte emozione,una sorta di alchimia con la protagonista.
Quella si Fakhra è una storia che comincia lontano e che quasi per magia raggiunge noi,infatti Fahkra ha trovato ospitalità nel nostro paese,dopo essere fuggita devastata dall'acido e da una brutalità che il suo cuore in fondo non ha ancora accettato e che non accetterà mai.
E' un libro che tutte le persone sensibili dovrebbero leggere perchè è la storia autentica e impietosa di una vita,che è stata cancellata e che poi ha trovato il coraggio di rinascere proprio come una fenice,che dalle ceneri risorge e ricomincia a vivere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da piangere e riflettere, 08-08-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro che racconta la storia di una donna vittima della violenza più spietata e tragicamente diffusa in medio oriente:la deturpazione con l'acido.Questa donna non può non avere tutta la nostra ammirazione,perchè è stata costretta a subire il dolore più insopportabile,ma allo stesso tempo è riuscita a mostrare un'immensa forza d'animo e voglia di vivere sempre e comunque.
E' una donna alla quale hanno tolto tutto,ma non la cosa più importante:la dignità.
Se si pensa che ciò che è scritto è realmente accaduto vengono i brividi,e al contempo una grande rabbia,perchè nessuno si preoccupa di fermare questa pratica barbara e micidiale,e lascia impuniti i colpevoli.
Da leggere assolutamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO