€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il volto e l'anima della natura

Il volto e l'anima della natura

di Flavio Caroli


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar saggi
  • Data di Pubblicazione: novembre 2010
  • EAN: 9788804607755
  • ISBN: 8804607750
  • Pagine: 116
  • Formato: brossura
L'arte figurativa coincide da sempre con lo spirito di una civiltà. È una finestra aperta sul visibile e sull'invisibile, accompagna da millenni le conquiste filosofico-scientifiche e spesso le anticipa. In Occidente la sua evoluzione si snoda lungo due grandi percorsi. Il primo è interiore, e nella sua ricerca introspettiva esplora il corpo, il volto e in definitiva l'anima dell'uomo. Il secondo è un viaggio in tutto ciò che è "esterno alla pupilla umana", e dunque soprattutto nella natura, principale referente di ogni creatura. La rappresentazione della natura diviene così specchio attraverso cui l'essere umano riflette le sue passioni, la sua visione del mondo e il senso stesso della sua esistenza. Al punto che in epoca romantica gli artisti conieranno l'espressione "paesaggio - stato d'animo" che riassume con inequivocabile chiarezza l'essenza di un itinerario dalle infinite diramazioni, che comincia a delinearsi già secoli prima e conoscerà in seguito svolte decisive e traumatiche. Flavio Caroli ci guida in questo ultimo percorso per mostrarci l'"altra faccia della luna", quella complementare alla raffigurazione umana nell'arte. Tratteggia quindi il volto della natura, ma insieme anche l'anima, giacché la meta è sempre il cuore dell'uomo occidentale che oscilla costantemente tra i poli di Ragione e Tragedia, pilastri fondanti della nostra civiltà.

Note su Flavio Caroli

Flavio Caroli è nato a Ravenna nel 1945. Dopo aver conseguito la maturità classica, si iscrive all’Università di Bologna dove nel 1968 consegue la laurea in Lettere Moderne. Sempre presso l’ateneo bolognese, nel 1972 consegue la specializzazione in Storia dell’Arte. Dopo gli studi, inizia la carriera accademica che lo porta a diventare docente di Storia dell’Arte Moderna prima presso l’Università di Salerno (1990-1993), poi all’Università di Firenze (1993-1994) e infine al Politecnico di Milano, sotto la facoltà di Architettura e allo IULM. Durante la sua attività, si è spesso concentrato sull’indagine della linea introspettiva che caratterizza l’arte occidentale. Ha inoltre messo a confronto la linea introspettiva dell’arte occidentale con quella che appartiene ad altre tradizioni figurative, in particolare ebraica, islamica, indiana, cinese e giapponese. Su queste tematiche ha organizzato numerose mostre e ha scritto diversi saggi. Ha partecipato alla Commissione per la Galleria Comunale d'Arte Moderna di Bologna ed è stato membro della Commissione Internazionale della Biennale di Venezia e della Commissione Internazionale della Biennale di Sydney. Flavio Caroli ha collaborato alle pagine culturali di numerose testate giornalistiche tra cui anche Il Corriere della Sera e il Sole 24 Ore.