Vite nuove

Vite nuove

2.0

di Ingo Schulze


  • Prezzo: € 22.00
  • Nostro prezzo: € 18.70
  • Risparmi: € 3.30 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La storia del libro si svolge nella ex Ddr, nel gennaio 1990. Enrico, teatrante e scrittore di romanzi nel cassetto, volta le spalle all'arte e comincia a lavorare nella redazione di un giornale appena fondato. Apparentemente liberato dalla necessità interiore di descrivere il mondo, si getta a capofitto nella vita attiva. Guidato dal suo Mefistofele, l'onnipresente Clemens von Barrisca, quintessenza del capitalismo, l'intellettuale sviluppa un'ambizione e un arrivismo che non sapeva di covare dentro di sé. È di questa svolta, parallela alla riunificazione della Germania, che raccontano le lettere di Enrico ai suoi tre amori: la sorella Vera, l'amico d'infanzia Johann e Nicoletta, l'Irraggiungibile. Ne viene fuori il romanzo di una vita, in cui si rispecchiano le mille sfaccettature della recente storia tedesca. E il protagonista diventa allegoria della discutibilità delle vecchie ma anche delle nuove vite.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Ingo Schulze:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Vite nuove e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Vite nuove, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ricchissimo di idee originali, pecca nello svolgimento diventando un romanzo noioso. La forma di romanzo epistolare funziona poco, i personaggi non appassionano, e il tentativo dellautore di caricare i buchi della trama di significati allusivi falliscono, lasciando tutto in superficie in una specie di minestra ricca di ingredienti ma ciononostante insipida. Alcune parti sulla caduta del Muro sono se non altro interessanti dal punto di vista documentale, mentre é letale per quanto noiosa lappendice di 70-80 pagine con i presunti racconti del protagonista, niente di pi di scarti di magazzino di Schulze stesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO