€ 5.85€ 13.00
    Risparmi: € 7.15 (55%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 6 ore e 17 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 09 dicembre   Scopri come
Metti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Vita, morte e miracoli di un pezzo di merda

Vita, morte e miracoli di un pezzo di merda

di Paolo Villaggio

4.5

Disponibilità immediata solo 1pz.
"Sono le tre del mattino nella mia casa bianca sul mare, alle Bocche di Bonifacio, in Corsica. E' una magnifica notte senza luna." Inizia così "Vita, morte e miracoli di un pezzo di merda", il libro in cui Paolo Villaggio ripercorre la sua vita, i suoi successi televisivi e cinematografici: dai tempi in cui era animatore sulle navi della Costa Crociere, con compagni di viaggio come Fabrizio De André, il poeta alla chitarra, e Silvio Berlusconi, il pianista, fino alla creazione di Fantozzi, ai libri tradotti in Francia, Sudamerica e Russia, ai film di successo, alle collaborazioni con Fellini, Monicelli, Olmi e Lina Wertmüller.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0La biografia di un grande, 20-01-2012, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Ripercorre la propria carriera, ormai diventata leggenda, senza vanagloriarsi è opera non semplice; ma riuscire a ricordarsi con ironia e leggerezza è opera solo dei grandissimi artisti. Villaggio riesce a far ridere, sorridere e riflettere anche raccontandoci la sua vita, dimostrandosi ancora una volta un'artista completo, moderno e per certi sensi inarrivabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Biografia fantozziana!, 06-08-2010, ritenuta utile da 6 utenti su 7
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro e' bello,vale la pena di leggerlo perche' scorre tra le righe e ci fa scoprire il mondo privato di Villaggio, che poi non si distacca molto da quello pubblico. Sarcastico, dissacrante ma anche tenero nei ricordi di gioventù, quando nella sua Genova del dopoguerra si apprestava a vivere la sua adolescenza tra turbamenti e felicita. Poi c'e' l'amicizia con il Faber di cui vengono narrati episodi esilaranti, i lunghi viaggi con Gassman e Tognazzi...bisogna leggerlo. Ho l'impressione che non abbia raccontato ancora tutto, spero che potra' condividere con il suo pubblico altri racconti di vita!
Ritieni utile questa recensione? SI NO