€ 18.70€ 22.00
    Risparmi: € 3.30 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La vita breve

La vita breve

di Juan C. Onetti

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Letture Einaudi
  • Traduttore: Cicogna E.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2010
  • EAN: 9788806163952
  • ISBN: 8806163957
  • Pagine: XXVI-370
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Juan Maria Brausen ha la moglie malata e sta per essere licenziato. La vita reale gli sembra orribile. Inizia a ideare un racconto ambientato nella città immaginaria di Santa Maria e a poco a poco si identifica con il protagonista. Ma mescolare realtà e fantasia è rischioso: Brausen rimane implicato in questioni di omicidio e spaccio di droga. La polizia è sulle sue tracce. Nella vita reale o in quella immaginaria ? Alla fine, come vedrà ogni lettore, questa domanda non avrà più alcun senso. Uno dei più grandi capolavori della letteratura ispano-americana.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La vita breve acquistano anche Fisica e conoscenza di Wolfgang Pauli € 13.16
La vita breve
aggiungi
Fisica e conoscenza
aggiungi
€ 31.86

I libri più venduti di Juan C. Onetti:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La vita breve e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0La vita breve, 04-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Viene spesso accostato a Cortazar, ma per me Onetti è dotato di una poetica propria. La densità delle frasi, a volte, è cosi' solida che il sentimento descritto, gli odori, gli scorci intravisti non sono descrizioni, ma diventano esperienza. E nonostante questà profondità 'materiale' nel testo sono frequentissimi i richiami all'aria, alla memoria di questa sugli oggetti, ad una atmosfera che riunisce i due mondi della trama in una unica, indistinta realta'.
Testo che è permeato da un profondo senso di religiosita' , a mio avviso, pur essendo fortunatamente assenti accenni religiosi - anzi, ci sono come negazione. Anche le visioni, che si potrebbero scambiare quasi per 'deliranti' , trovano invece spazio in un superamento dei confini della razionalità, che diventa Poesia dell'Apertura degli Occhi, ben oltre la semplice immaginazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO