€ 8.50€ 10.00
    Risparmi: € 1.50 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Una virtù vacillante

Una virtù vacillante

di Yukio Mishima

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
La chiave di lettura di questo testo va ricercata nella fulminante descrizione iniziale della protagonista: "La signora Setsuko Kurakoshi, benché avesse soltanto ventott'anni, era dotata di un'innata sensualità". Yukio Mishima, che provava per le donne un sentimento ambiguo, fatto di orrore e di curiosità, e una sorta di attrazione, mista a disgusto, verso la loro misteriosa carnalità, analizza Setsuko con la spietatezza di un entomologo. Ne scandaglia l'animo, ne esplora il corpo, ne esamina il comportamento, creando il ritratto vivido e affascinante, a valenza universale, di una giovane borghese che, tediata dalla monotonia del matrimonio, si abbandona all'amore per un giovane, trasgredendo ogni regola e rinascendo nell'anarchia dell'eros, fino alla catarsi finale. Mishima analizza e descrive il nucleo segreto dell'universo della sua eroina: il conflitto tra istinto ed etica, tra sentimento e razionalità, il misterioso, indomabile anelito a un amore travolgente, totale, eterno, in cui romanticismo e voluttà siano armoniosamente fusi, e la conseguente intima repulsione per il matrimonio e la maternità, imposti dalla società maschile per incanalare, disperdere, ottundere quegli istinti, quelle energie, quelle fantasie, tipicamente femminili, che potrebbero minacciarla. Setsuko osa infrangere regole e abitudini, si ribella alla vita mummificata che sin lì ha condotto, assapora l'impeto e la sofferenza della passione, ma infine scopre l'ineluttabile verità...

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Yukio Mishima:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Il bisogno dell'amore, 02-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una giovane ragazza sposata, Setsuko, istruita rigidamente in una famiglia dell'alta borghesia giapponese, vive secondo le conformi regole dell'etichetta quando si lascia trascinare da un amore che le rivela quanto l'ardore sia per lei irrinunciabile. Il racconto descrive, sempre in maniera elegante ma mai barocca, tutti quelle paure o desideri, talvolta inconfessabili, che si mescolano nei pensieri della protagonista, in un conflitto estenuante tra quello che lei è e quello che lei desiderebbe essere. E' scritto molto bene ed è interessante la maschera che ne scaturisce della società giapponese degli anni cinquanta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una virtù vacillante, 08-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Splendida l'immagine decadente del Giappone che riesce a trasmettere: una giovane donna sposata, Setsuko, educata rigidamente in una famiglia dell'alta borghesia giapponese, vive secondo le rigide regole dell'etichetta quando si lascia travolgere da un amore che le rivela quanto la passione sia per lei irrinunciabile. Il libro descrive, sempre in maniera elegante ma mai reticente, tutti quei timori o desideri, talvolta inconfessabili, che si accavallano nei pensieri della protagonista, in un duello estenuante tra quello che lei è e quello che lei vorrebbe essere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO