€ 15.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il violino di Auschwitz

Il violino di Auschwitz

di Maria Anglada Àngels

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Scala stranieri
  • Traduttore: D'Amico M.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2009
  • EAN: 9788817028059
  • ISBN: 8817028053
  • Pagine: 147
  • Formato: rilegato
Un violino costruito nell'inferno del lager, "assurdo come una pianta di rose in un porcile". Un violino per ritrovare la dignità violata e. forse, per sopravvivere. Quando Daniel, liutaio a Cracovia, viene deportato ad Auschwitz, dei gesti e delle sensazioni di quel mestiere così amato gli resta solo il ricordo. Finché un giorno viene convocato dal comandante del campo, il maggiore Sauckel: dovrà riparare il violino del suo amico Bronistaw, celebre musicista ridotto ora a esibirsi davanti ai suoi carnefici. Di fronte all'abilità del liutaio, il sadico e raffinato maggiore decide di commissionargli uno strumento nuovo. Un violino che dovrà essere "perfetto come uno Stradivari": altrimenti sia Daniel che l'amico andranno incontro a una fine peggiore della morte. Solo cinquant'anni dopo, in una Cracovia invernale che celebra il secondo centenario della morte di Mozart, la storia segreta e miracolosa di quel violino verrà finalmente svelata.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Il violino di Auschwitz, 23-02-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Una intensa prova, romantica e sensuale, Voto quattro. La storia di un violino costruito nel campo di sterminio... Un frammento di arte e poesia in un contesto di morte... Un simbolo della dignità umana, che riesce a sopravvivere anche nelle condizioni più disperate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO