€ 11.88
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Vicolo del mortaio

Vicolo del mortaio

di Nagib Mahfuz

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Edizione: 4
  • Traduttore: Branca P.
  • Data di Pubblicazione: settembre 1989
  • EAN: 9788807013799
  • ISBN: 8807013797
  • Pagine: 256

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Nagib Mahfuz:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0L'Egitto durante la 2 guerra mondiale, 30-01-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Esemplare romanzo di Mahfouz. La Storia atraverso la vita in vicolo del Cairo alla fine della seconda guerra mondiale. Un mondo che si agita nei vicoli con una folla di varia umanità, con strie che si collegano fra di loro. Un romanzo di uomini ed una strana considerazione sulle donne che appaiono molto meno remissive di quello che l'agiografia ufficiale vuol far credere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Contaminazioni culturali, 16-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
I personaggi del vicolo del Mortaio sono indimenticabili per la loro caratterizzazione, seppur difficili inizialmente da distinguere, nonostante i primi capitoli siano dedicati ad ogni protagonista e i suoi comprimari. Indubbiamente le donne non riscuotono grande stima nel premio Nobel, perché non ce n'è una che abbia qualche connotato positivo: dalla fornaia manesca, alla proprietaria di alloggi avara quanto rinsecchita, alle mogli a carico e di peso...senza parlare di Hamida: il vero fulcro della storia del vicolo.
Ambientato nell'Egitto di fine seconda guerra mondiale, la vita trova negli Inglesi la sua opportunità di riscatto, che è allo stesso tempo "una punizione" per voler vivere in maniera migliore rispetto alla condizione in cui si è nati. Il vicolo del Mortaio è quella porta chiusa alla contaminazione culturale che parla di amore e pace solo nell'accettazione di ciò che si è.
Ritieni utile questa recensione? SI NO