I vicerè

I vicerè

4.0

di Federico De Roberto


  • Prezzo: € 10.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La nobile famiglia siciliana degli Uzeda è dilaniata da accaniti contrasti d'interesse che oppongono il principe Giacomo, duro e avido, al dissoluto conte Raimondo, il cinico e corrotto don Blasco al nipote Ludovico, monaco libertino, e alla sorella, donna Ferdinanda. Alle beghe di fratelli e parenti, sullo sfondo degli avvenimenti che segnano l'unità d'Italia, si aggiunge la lotta che tutti insieme sostengono per conservare gli antichi privilegi e la posizione di dominatori (nonostante il naufragio di alcuni singoli, come don Eugenio, finito in miseria). Così don Blasco è pronto ad approfittare della soppressione dei conventi per acquistare beni ecclesiastici; il vecchio don Gaspare non esita a fingere simpatie liberali, riuscendo a farsi eleggere deputato; Consalvo, l'ultimo degli Uzeda, si mescola a faccendieri corruttori pur di farsi eleggere a sua volta. Infine Giulente, giovane patriota, che nonostante il matrimonio con una Uzeda non ottiene la sperata promozione sociale, incarna il naufragio degli ideali della borghesia liberale.

I libri più venduti di Federico De Roberto:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su I vicerè e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 3 recensioni)

4.0Uno dei capolavori del verismo italiano, 14-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Recentemente trasposto in un film per il cinema, I vicerè è la storia di una nobile famiglia catanese, analizzata attraverso lunghi anni, partendo dal funerale della crudele principessa Teresa, passando per i moti risorgimentali e concludendosi con le amare parole dell'erede Consalvo. De Roberto fa un ritratto crudele e disincantato delle patologie di una famiglia, mostrandosi degno erede dei più famosi romanzi di Emile Zolà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il risorgimento attraverso un romanzo, 25-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'appassionante avventura nata del genio di Federico De Roberto attraversa il percorso che porta all'unita d'Italia, raccontando le vicissitudini di una famiglia aristocratica siciliana che da filoborbonica si riscopre sostenitrice dell'Italia unita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0C'è tutto il pessimismo di De Roberto, 10-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo romanzo narra la "saga" degli Uzeda, una nobile famiglia dilaniata da contrasti interni ed i cui membri sono aspramente disegnati da De Roberto, che li fa apparire al lettore come cinici, arrivisti ed egoisti, uniti solo al fine di non disperdere il cospicuo patrimonio familiare. Il libro risulta composto da schemi piuttosto fissi: la negatività è incontrastabile ed i protagonisti rimangono sempre uguali a se stessi, così come la storia...che sembra decretare inappellabilmente la vittoria del forte sul debole, dei prepotenti sugli indifesi. Un esempio di "romanzo grottesco" (si pensi, su tutti, all'episodio del parto di Chiara, e al feto messo "sotto spirito") che tuttavia resta a tratti molto distante dalla sensibilità odierna.
Ritieni utile questa recensione? SI NO