Il viaggio dell'orsa

Il viaggio dell'orsa

4.0

di Vincenzo Pardini


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 17.46
  • Risparmi: € 0.54 (3%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

"Il viaggio dell'orsa" si svolge al tempo in cui gli abitanti dell'Alta Garfagnana, in cambio di pascoli, dovevano fornire, ogni anno a Natale, un orso o un porco al Duca di Ferrara, che lo chiudeva nei sotterranei del castello allo scopo di farlo crescere e ingrassare, per poi macellarlo. Incatenato, l'orso doveva scendere insieme agli uomini fino a Modena. Da qui, su un'imbarcazione, avrebbe raggiunto Ferrara. Tutto fila liscio, finché non viene catturato il cucciolo di una vecchia ed enorme orsa. L'istinto materno, più potente di quello di un essere umano, scatena la furia vendicativa della bestia provocando una guerra. Accanto al racconto che dà il titolo a questa raccolta altre novelle compongono il bestiario narrativo di Pardini: Il fratello del lupo, La picciona etrusca, Il gatto, La sfida e la pantera. In ognuna di queste storie naturali gli animali diventano eroi quasi umani, con sentimenti antichi e un'anima ancestrale, sullo sfondo dello scenario incantato di quella zona selvaggia e stregata che è la Garfagnana.

Acquistali insieme:

Il viaggio dell'orsa
aggiungi
La trilogia del ritorno: L'amico ritrovato-Un'anima non vile-Niente resurrezioni, per favore. Ediz. integrale. Audiolibro. 5 CD Audio
aggiungi
€ 32.31

I libri più venduti di Vincenzo Pardini:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Uomini e Bestie, 13-10-2011
di P. Serraglini - leggi tutte le sue recensioni
Uomini e animali nei racconti di Pardini, che sia di questi che di quelli analizza dettagliatamente e talvolta spietatamente i comportamenti. E le due "categorie" di viventi sembrano muoversi in due mondi vicini ma separati, dove gli animali comunicano e, talvolta, usando in modo naf i mezzi dell'altra categoria, parlano, tra loro, mentre magari sono gli uomini ad avere difficoltà di comunicazione. E quando uomini ed animali vengono a contatto, allora è inevitabilmente l'animale ad avere la meglio: l'uomo può talvolta sopraffare l'animale, ma sempre la vittoria sarà momentanea, perché c'é nell'animale qualcosa di più grande, probabilmente lo spirito stesso della Natura, di cui l'uomo ha perso la conoscenza, e contro cui non si può combattere. Pardini cerca nei suoi racconti la libertà di una Natura che l'uomo vorrebbe dominare ma è troppo piccolo per farlo, e la cerca attraverso la conoscenza approfondita delle abitudini di svariate specie, siano quelle che chiamiamo "domestiche" che quelle che indichiamo come "selvatiche", che inquadra in svariate situazioni spazio-temporali, dimostrando nei suoi racconti un vasto bagaglio di conoscenze, anche se tavolta espresse con linguaggio un po naf.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product