€ 13.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Viaggio in Italia (1786-1788)

Viaggio in Italia (1786-1788)

di J. Wolfgang Goethe

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Un diario ed una poesia, 27-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Goethe discute e narra la propria esperienza in Italia, in particolare le proprie amicizie e gli incontri fortuiti e non con personaggi illustri e al tempo noti alle corti italiane, i luoghi che gli rimasero nel cuore e che cercò di portare con sè ritraendoli o lasciandoci pagine di delicata poesia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Viaggio in Italia (1786-1788), 08-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il viaggio d'un Goethe giovane e curioso dà un ritratto esemplare dell'Italia verso la fine dell'Ancient Régime. La cultura del turista (anche del turista d'eccezione qual era Goethe), come ricorda Vernon Lee quando parla del Viaggio in Italia del Dott. Burney, era diversa da quella che troviamo nei viaggiatori dall'epoca romantica in poi: esemplare il passaggio su Assisi, dove il Nostro vede solo, con fastidio, la mole, che gli pare opprimente, del convento francescano; non c'è nessuno che gli additi gli affreschi di Giotto nella basilica di San Francesco, e in ogni caso l'estetica settecentesca li avrebbe forse fatti ritenere poco interessanti (d'altronde, Metastasio non preferiva lo Ione alle Baccanti di Euripide, e Voltaire non preferiva Metastasio a Shakespeare?). Da questo punto di vista, il Viaggio goethiano è anche un indice dei gusti e dei disgusti d'un uomo colto nella seconda metà del secolo XVIII.
Ritieni utile questa recensione? SI NO