€ 14.45€ 17.00
    Risparmi: € 2.55 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Via Katalin

Via Katalin

di Magda Szabò

4.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Ventavoli B.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2008
  • EAN: 9788806190644
  • ISBN: 8806190644
  • Pagine: 198
  • Formato: rilegato

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Perdere la giovinezza è terribile, non per ciò che viene tolto, ma per qualcosa che viene dato. Non è la saggezza, né la serenità, né la lucidità, né la pace. È la consapevolezza che l'insieme si è dissolto, scrive Magda Szabó. Ed è questa lenta dissoluzione che racconta, incrociando i destini di tre famiglie di Budapest - i Biro, gli Held e gli Elekes - che, prima della guerra, abitano in case vicine in Via Katalin. Le ragazze Elekes, Iren e Blanka, ed Henriette Held sono follemente innamorate di Balint Biro, ma ognuna di loro sa che Balint è solo per Iren. Il paradiso in cui credono di vivere si trasforma in inferno quando gli Held vengono deportati e la loro figlia Henriette, inizialmente nascosta dai Biro, viene uccisa da un soldato. La tragedia è per i sopravvissuti il preambolo di una lunga deriva in cui sfilano tutti i demoni dell'Ungheria comunista del dopoguerra. Come affrontare la vita in tali tormenti?

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Magda Szabò:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Via Katalin e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Completamente al femminile, 10-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Secondo romanzo che leggo di questa scrittrice, dopo "La porta", e non ho dubbi nel considerarlo, se possibile, anche più interessante del primo, che già mi era piaciuto tantissimo. I protagonisti si evolvono sotto gli occhi del lettore, diventano maturi attraversando momenti difficili che, tuttavia, vengono appena esaminate dalla Szabò ( il dopoguerra, la ribellione ungherese del cinquantasei, il post stalinismo) . Un romanzo dove l'essenziale diventa concreto e dove l'amicizia e la passione redimono ogni colpa ed ogni tradimento.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Via Katalin, 10-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di quattro (ex) ragazzi e la dispersione della loro infanzia spensierata in una via di Budapest; la storia del tempo e delle occasioni che offre e che toglie; la storia di come la vita ti sballotta capovolgendo a volte tutto ciò che pensavi accadesse, di come la morte può cambiare ogni cosa, di come alla fine l'amore possa ripresentarsi sotto la forma penosa di un passato condiviso - perché "alcune persone muoiono parecchio prima della loro vera morte, la loro ultima immagine reale rappresenta il loro ultimo giorno reale". La Szabò è stata una grandissima scrittrice, è da leggere tutta e spero che Einaudi continui a tradurre i suoi capolavori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO