Vaticano Spa

Vaticano Spa

4.0

di Gianluigi Nuzzi


  • Prezzo: € 16.00
  • Nostro prezzo: € 15.20
  • Risparmi: € 0.80 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Spericolate operazioni finanziarie mascherate da opere di carità e fondazioni di beneficenza. La storia raccontata in questo libro parte da un archivio custodito in Svizzera e da oggi accessibile a tutti. Circa quattromila documenti riservati della Santa Sede. Lettere, relazioni, bilanci, verbali, bonifici. Tutto grazie all'archivio di monsignor Renato Dardozzi (1922-2003), tra le figure più importanti nella gestione dello Ior fino alla fine degli anni Novanta. Sembrava una storia conclusa con gli scandali degli anni Ottanta: Marcinkus, Sindona e Calvi. Invece tutto ritorna. Dopo la fuoriuscita di Marcinkus dalla Banca del Papa, parte un nuovo e sofisticatissimo sistema di conti cifrati nei quali transitano centinaia di miliardi di lire. L'artefice è monsignor Donato de Bonis. Conti intestati a banchieri, imprenditori, immobiliaristi, politici tuttora di primo piano, compreso Omissis, nome in codice che sta per Giulio Andreotti. Titoli di Stato scambiati per riciclare denaro sporco. I soldi di Tangentopoli (la maxitangente Enimont) sono passati dalla Banca vaticana, ma anche il denaro lasciato dai fedeli per le messe è stato trasferito in conti personali. Lo Ior ha funzionato come una banca nella banca. Una vera e propria "lavanderia" nel centro di Roma, utilizzata anche dalla mafia e per spregiudicate avventure politiche. Un paradiso fiscale che non risponde ad alcuna legislazione diversa da quella dello Stato Vaticano. Tutto in nome di dio.

Note sull'autore

Gianluigi Nuzzi nasce a Milano il 3 giugno del 1969. Inizia ad appassionarsi di scrittura quando era ancora un bambino. A soli 14 anni, infatti, inizia a collaborare con la rivista Topolino. Diventa giornalista professionista nel luglio del 1996. Nella sua carriera come giornalista ha collaborato con numerosi quotidiani e riviste italiane, tra cui il Corriere della Sera, il Giornale, Libero, Panorama, L'Europeo, CorrierEconomia, Espansione. A partire dal 1994 si occupa di alcune delle più importanti inchieste giudiziarie italiane. Nel 2009 pubblica "Vaticano Spa", un libro d'inchiesta sugli scandali finanziari e politici della Chiesa. Nel 2010 scrive "Metastasi", un' altra inchiesta, questa volta sulla nuova 'ndrangheta, scritto a quattro mani con il giornalista Claudio Antonelli. Nel 2012 esce "Sua santità. Le Carte segrete di Benedetto XVI", un altro volume in cui lo scrittore torna a raccontare le congiure di palazzo e gli affari poco trasparenti della Chiesa.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Vaticano Spa acquistano anche Silvio forever. Autobiografia non autorizzata di Silvio Berlusconi. DVD. Con libro di G. Antonio Stella € 3.90
Vaticano Spa
aggiungi
Silvio forever. Autobiografia non autorizzata di Silvio Berlusconi. DVD. Con libro
aggiungi
€ 19.10


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Vaticano Spa e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 20 recensioni)

4.0Scandaloso, 31-05-2012, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di R. Fazio - leggi tutte le sue recensioni
Scandaloso tutto quello che succede e che ora è scrito nero su bianco per colpa o merito di qualcuno che ha tradito la fiducia della Chiesa che ne chiede tanta ma che a questo punto ne merita poca o niente.
Tanti scandali e vergogne che pur sempre pensate sono sempre state e sempre saranotaciute per voglia di potere e ricchezza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Non c'è nulla di nascosto..., 10-02-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 5
di A. Roffinella - leggi tutte le sue recensioni
Bel libro per chi, cristiano e cattolico come me, vuole anche sapere chi, tra i pastori che guidano il popolo di Dio, si merita la fiducia e chi no...
Perchè "Non c'è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e di segreto che non debba essere manifestato. "
Da un archivio segreto di un monsignore impegnato, nella sua vita, a ricomporre gli scandali combinati da altri.
Un libro che, come sottolinea lo stesso autore, non è contro il vaticano, ma serve a denunciare gli scandali di alcune persone che sono state investite, in vaticano, di fiducia purtroppo mal riposta...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Piu leggo e poi mi viene la nausea, 18-05-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di V. Riccadonna - leggi tutte le sue recensioni
È da tempo che mi sto interessando a questo argomento e ho preso questo libro inizialmente per mio figlio 17enne che è rimasto basito da quanto ha letto e io pure ho sempre avuto dei dubbi su tutto il Vaticano in generale e leggere le cose che io credevo non potessero succedere e invece son avvenute eccome mi fa molta rabbia e non si fa niente o troppo poco per venirne fuori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Sconvolgente, 14-01-2011, ritenuta utile da 5 utenti su 9
di S. Alimonti - leggi tutte le sue recensioni
Qualcuno, molto in alto, si sta rivoltando nel sepolcro. Certo, non pensavo che il Vaticano fosse una macchina per far soldi... Un libro da leggere con molta attenzione e sarebbe molto bello se qualcuno ne parlasse in televisione... Ma questo credo sia molto difficile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Sufficiente, 04-12-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 4
di D. Argento - leggi tutte le sue recensioni
Sicuramente non è tutto oro quello che luccica, il titolo poi ne da conferma; il libro sicuramente affronta temi da prendere molto in considerazione e su cui riflettere! Assolutamente da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0In Vaticano nulla di nuovo, 23-11-2010, ritenuta utile da 6 utenti su 11
di R. Castellini - leggi tutte le sue recensioni
La paura della morte ha, da secoli (oltre due millenni) avuto presa laddove il livello culturale è basso. La superstizione, il limbo l'inferno, il purgatorio, ed il paradiso non sono credibili e la chiesa cattolica ci ha giocato ma la sua carta migliore è stata quella della scomunica, vedi quella del vescovo di Piacenza del 1950.
Tutto il resto è stata una logica discesa verso il basso, la pedofilia, la ricerca del potere, l'arricchimento a danno delle classi meno abbienti, la complicità con il potere politico tramite il voto di scambio. Mi ricordo di mio padre che una domenica mi chiese "ma non vai a messa? " ed io gli risposi "ma da quando tu ci vai? ". Lui era andato in chiesa per l'ultima volta per il battesimo di mia sorella minore. Gli chiesi "E allora perché ci vai ora ? E lui mi rispose in dialetto milanese "non si sa mai" Ma quali peccati poteva aver commesso un povero diavolo che aveva tre figlie femmine, un figlio maschio, una moglie casalinga, ed un solo misero stipendio che doveva arrotondare con gli straordinari pagati in "NERO" ?. Io andavo all'oratorio e stavo benissimo ma, in tutte le storie ci sono tanti ma, una sala giochi era stata dedicata a Giordano Bruno e, miviene da ridere al solo pensarci, poiché leggevo tutto quello che potevo mi sono dedicato a Giordano Bruno e a Savonarola e li mi sono svegliato per guardare il mondo. La chiesa non è mai stata una buona maestra tranne che nei suoi albori. Ma vi ricordate i cappellani tedeschi che gridavano "GOTT MIT UNS? " non ho recrimenazioni da fare poiché sono stato coi miei due preti molto fortunato ma ne ho visti troppi, sopratutto tra quelli che crescevano d'importanza, il più spregevole di tutti il Cardinal Schuster Idelfonso. No! La dignità non si vende. Castellini Roberto
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Vaticano S.p.A., 19-11-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di F. Lopoldi - leggi tutte le sue recensioni
E' la prima volta che supposizioni, dubbi e sospetti sulla liceità e moralità del comportamento della chiesa cattolica in ambito finanziario, diplomatico, politico ed etico, trovano riscontro in prove documentali prive di qualunque alea interpretativa. Ogni documento ed ogni pezza giustificativa raccolti da monsignor Dardozzi sono cunei che inchiodano lo Stato Pontificio alle sue nefandezze. Sono tessere che ricompongono un ampio mosaico di peccati veniali e mortali commessi dai guardiani della fede e denunciano una conclamata violazione unilaterale di un patto tra Stati come il Concordato.
Consigliatissimo a tutti quelli che ancora non hanno deciso a chi destinare l'8 per mille.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Leggere per conoscere!, 17-11-2010, ritenuta utile da 6 utenti su 11
di D. Cuoco - leggi tutte le sue recensioni
Anche se e' scioccante il racconto, anzi l'inchiesta di Nuzzi, io continuo a credere che qualcosa di buono, qualcuno buono nella Chiesa ci sia: chi si immola ancora come Cristo per gli ultimi della Terra!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Aprite gli occhi!, 04-11-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di F. Caucci - leggi tutte le sue recensioni
L'immoralità della chiesa e di chi la gestisce.... i scandali finanziari e politici del Vaticano...tutti i nodi vengono al pettine!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0un pò di memoria storica, 06-10-2010, ritenuta utile da 11 utenti su 15
di S. Coroneo - leggi tutte le sue recensioni
se vi volete fare un'idea di cosa sia stato lo scandalo dell'ambrosiano, gli intrecci affaristici tra politica e vaticano, le trame occulte, il malaffare, lo IOR di marcinkus, eccovi servito un resoconto circostanziato, dettagliato ma francamente un pò indigesto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0lento e noioso, 02-10-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 11
di A. Ferretti - leggi tutte le sue recensioni
L'ennesima accozzaglia di dati e statistiche senza un filo logico a tenerle insieme. Sull'onda della "Casta", si cerca di raccontare le vicende più tristi degli ultimi 50 anni legate alla gestione patrimoniale dello Stato Vaticano (vicende Ambrosiano ecc) ma la narrazione è poco scorrevole e lascia il lettore smarrito dopo pochi capitoli. Freddo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Scioccante., 14-09-2010, ritenuta utile da 8 utenti su 10
di P. Carlucci - leggi tutte le sue recensioni
Sono talmente gravi i fatti raccontati, che nessuno in tv ha avuto il coraggio di presentare questo libro, malgrado sia uno dei più venduti.
Sostenuto da un'ampia documentazione consultabile gratuitamente sul sito dell'editore, il libro mostra i legami della banca vaticana con la mafia e tratta dell'ipocrisia vergognosa di papi, cardinali e vescovi che nascondevano operazioni finanziarie illegali gravissime per centinaia di miliardi di lire dietro un sistema complicato di conti cifrati e dietro fondazioni benefiche fittizie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Vaticano Spa (20)