Vajont: quelli del dopo

Vajont: quelli del dopo

4.5

di Mauro Corona


  • Prezzo: € 10.00
  • Nostro prezzo: € 8.50
  • Risparmi: € 1.50 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 4 ore e 29 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo giovedi 30 Luglio   Scopri come


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Fu come un colpo di falce. Il 9 ottobre 1963, alle 22.45, duemila persone e un intero paese furono cancellati per sempre. Più di quanrant'anni sono passati e il ricordo dei morti è ancora sospeso sulla valle. Anche se i fatti di quella terribile notte diventano sempre più lontani, quel passato resta inciso sulla pelle di chi l'ha vissuto. Come Mauro Corona, lo scrittore-alpinista di Erto; e come i personaggi di questo testo inedito. All'osteria del Gallo Cedrone sei uomini si ritrovano a discutere fuori dai denti, tra un bicchiere di vino e l'altro, sulle responsabilità della tragedia; sul dopo Vajont, su chi ci ha guadagnato e chi ci ha perso. Dalle loro parole ruvide e coinvolte emergono accuse, notizie, fatti.

Note sull'autore

Mauro Corona è nato ad Erto, un piccolo paese in provincia di Pordenone, il 9 agosto 1950. Per un breve periodo la famiglia si sposta a Pinè, in Trentino, ma dopo circa sei anni i genitori di Mauro ritornano ad Erto, portando con sé lui e Felice, l'altro loro figlio nato nel 1951. Fin da piccolo Mauro segue il padre durante le battute di caccia al camoscio, sulle montagne che circondano il piccolo paesino incassato nella valle del torrente Vajont. Si appassiona sempre di più all'alpinismo, e a soli tredici anni scala la sua prima vetta, il Monte Duranno (2688 m s.l.m.). E' su queste montagne che nasce in lui quella fortissima passione per la montagna e per la natura che caratterizzerà la sua produzione artistica. La madre, poco dopo la nascita di Richeto, il terzo figlio, si allontana dalla famiglia, lasciando a casa il suo ricco patrimonio di libri che vengono letti da Mauro. In quegli anni ha letto Tolstoj, Dostoevskyj, Cervantes e molti altri autori. La passione nell'intagliare il legno, invece, gli viene tramandata dal nonno. Inizia gli studi presso l'Istituto per geometri Marinoni di Udine, ma si ritira per totale mancanza di interesse. Lavora prima come manovale a Maniago e poi in una cava di marmo nel Monte Buscada. Dopo aver assolto il servizio militare, inizia la sua attività come scultore sotto la guida di Augusto Murer. E' del 1975 la sua prima mostra. La carriera come scrittore inizia nel 1997, con la pubblicazione di alcuni racconti sul quotidiano Il Gazzettino. Da allora ha pubblicato numerosi libri incentrati sul rapporto tra uomo e natura.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Vajont: quelli del dopo acquistano anche Una lacrima color turchese di Mauro Corona € 10.20
Vajont: quelli del dopo
aggiungi
Una lacrima color turchese
aggiungi
€ 18.70

I libri più venduti di Mauro Corona:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

5.0Vajont, 23-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di S. Bugiani - leggi tutte le sue recensioni
C'è chi non dimentica e c'è chi cerca ancora risposte. Dal 9 ottobre 1963 la tragedia del Vajont brucia ancora sulla pelle e nei ricordi di chi l'ha vissuta. Da qui questo piccolo libro, una manciata di pagine in cui si descrivono delle discussioni. Un libro in cui cinque personaggi ricordano e accusano, cercando in definitiva una spiegazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Tragedia, 03-03-2011
di C. Gobbini - leggi tutte le sue recensioni
Mauro Corona ci ripropone la tragedia che ha colpito la popolazione di Erto quando circa duemila persone sono morte a causa della frana della diga del Vajont. Con la sua scrittura sempre molto incisiva Corona ci regala sprazzi di verità autentiche di gente che ha sofferto veramente le pene dell'inferno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Vajont: quelli del dopo, 03-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di A. Basile - leggi tutte le sue recensioni
Sono solo 73 pagine, ma intense.
5 persone discutono, con rabbia, orgoglio, rancore e speranza di ciò che successe quella terribile notte in cui anche loro persero qualche caro.
Ciascuno ha un punto di vista diverso da quello degli altri e ciascuno interpreta gli eventi attraverso i suoi occhi e le sue esperienze. Tra i se, i ma, le accuse e i rimpianti...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un bel libro da chi ha vissuto il dramma.., 06-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di G. Fracasso - leggi tutte le sue recensioni
Il caso del Vajont riporta alla luce un problema non indifferente: dopo un disastro come quello accaduto, ma che potrebbe essere anche un terremoto, un alluvione ecc... Le ripercussioni sono lunghissime e le cicatrici non si rimargineranno mai...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product