I vagabondi del Dharma

I vagabondi del Dharma

4.5

di Jack Kerouac


  • Prezzo: € 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)

4.0Ancora meglio di "On the Road", 14-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Sempre inquieto e tormentato da sè stesso Kerouac ci regala un ulteriore capolavoro letterario che tratta di ribellione, della libertà che può conquistare l'individuo che si vuole smarcare da una società malata ed in perenne nevrosi controllata. Il viaggio e la riflessione è qui riportato come l'unico vero metodo di cura per il malato sociale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Davvero stupendo, 14-09-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
"Voglio andare in bicicletta nella calura di un pomeriggio infuocato, portare sandali pakistani di cuoio, gridare a pieni polmoni ai monaci Zen diritti nelle leggere vesti estive di canapa e col cranio mal rasato, voglio vivere in templi dai padiglioni dorati, bere birra, dire addio, andare a Yokohama grande porto ronzante pieno di vassalli e vascelli, sperare, lavorare qua e là, tornare, andare, andare in Giappone, tornare in America, leggere Hakuin, digrignare i denti e castigarmi di continuo senza concludere nulla e di conseguenza imparare imparare che il mio corpo e tutto si fa stanco e malato e cadente e quindi scoprire tutto su Hakuyu."
Serve aggiungere altro? Il seguito di Sulla Strada, ma qui si va "on the road" nei boschi e sulle montagne. Penso sia un bel libro per tutti gli alpinisti, per chi vuole un approccio non complesso alla filosofia Zen, per chi ama appunto mettersi on the road, per chi si sente un po' beat (beat-ific)... Il senso del viaggio è "guardarsi fuori per conoscersi dentro", ma pure l'espressione del desiderio di libertà, una fuga reale dal conformismo, una fuga dall'ipocrisia e dal lavaggio del cervello orwelliano che la società contemporanea impone all'uomo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0rolling stones, 12-08-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Se "sulla strada" peccava in ritmo e "big sur" in comprensibilità, "i vagabondi del dharma" presenta un equilibrio perfetto tra lirismo, riflessione, svago, spiritualità e pragmatismo con anche una buona dose di decadentismo psicoattivo. Breve ma intenso romanzo di sopravvivenza alla cultura consumista occidentale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0la nuvola del dharma, 31-07-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Nello srotolarsi del racconto si è trasportati da situazioni sempre diverse,ma tenute insieme da riflessioni,a volte serie,a volte no.Il tema è simile a quello di sulla strada,ma arricchito da temi religiosi e perfezionato nello stile.E un libro rinfrescante,che una volta finito si ricorda per immagini semplici e molto chiare,come se si avesse veramente viaggiato e vi si fosse rivelata la vita dall'alto di una veloce e mutevole nuvola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO