€ 6.30€ 14.00
    Risparmi: € 7.70 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Urban Tribes. La generazione che sta ripensando amicizia, famiglia e matrimonio

Urban Tribes. La generazione che sta ripensando amicizia, famiglia e matrimonio

di Ethan Watters

4.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Strade blu
  • Traduttori: Biavasco A., Guani V.
  • Data di Pubblicazione: 2004
  • EAN: 9788804527480
  • ISBN: 880452748X
  • Pagine: 208
Un fenomeno senza precedenti si sta verificando in Europa e negli Stati Uniti. Un'intera generazione rinvia sempre più il momento del matrimonio. Il numero di persone che nelle grandi città lascia passare anche una decina di anni tra quando termina gli studi e quando rinuncia alla condizione di single e forma una famiglia sta crescendo vistosamente. Sono quelli che i censimenti degli Stati Uniti hanno ribattezzato never marrieds, i mai o non ancora sposati. Ethan Watters, attento osservatore della trasformazione degli usi e dei costumi della nostra società, esplora il mondo di quanti oggi hanno un'età compresa fra i venticinque e i trentanove anni e scopre che questa generazione ha completamente ridefinito il modo di organizzare la propria esistenza.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Urban Tribes, 05-10-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando si leggono saggi del genere, viene una grande rabbia al pensiero di quanto il perverso sistema politico ed economico che sta rendendo la nostra società senile, astiosa e sempre più chiusa in sé stessa, persa tra mitologie identitarie e securitarie, conduca intere generazioni a vivere in modo forzatamente innaturale, senza poter approfittare dello spirito di aggregazione in tribù dinamiche e creative delle quali Watters tratteggia con vivacità i profili. Lo spirito "tribale", al pari di molte forze sociali, è infatti ancipite: le comunità descritte in questo saggio sono conviviali e aperte, ossia l'esatto contrario dei casi di comunitarismo e tribalismo claustrofobico e distruttivo di cui abbiamo intorno esempi a miriadi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO