L' uomo dal fiore in bocca

L' uomo dal fiore in bocca

4.5

di Luigi Pirandello


  • Prezzo: € 7.00
  • Nostro prezzo: € 6.86
  • Risparmi: € 0.14 (2%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 7 beenz o più.   Scopri come

Descrizione

Allestito per la prima volta al Teatro degli indipendenti di Roma, diretto da Anton Giulio Bragaglia, il 21 febbraio 1923, "L'uomo dal fiore in bocca" è titolo enigmatico che costringe lo spettatore a seguire con attenzione lo svolgimento dialogico attraverso il quale è portato a scoprire che si tratta di un dialogo sulla morte e non già come sembrerebbe, un dialogo sulla vita e sulla quotidianità. Atto unico, praticamente un monologo, "L'uomo dal fiore in bocca" è tratto dal racconto "Caffè notturno" , pubblicato nel 1918 e ristampato nel 1923 con il titolo definitivo di "La morte addosso".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' uomo dal fiore in bocca acquistano anche La locandiera di Carlo Goldoni € 6.37
L' uomo dal fiore in bocca
aggiungi
La locandiera
aggiungi
€ 13.23


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' uomo dal fiore in bocca e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Pirandello!, 12-05-2011
di B. Agosta - leggi tutte le sue recensioni

Un capolavoro enigmatico di Pirandello, il dialogo di un uomo che poi si rivelerà il dialogo con la morte. L'identità del "fiore in bocca" rimane fino all'altimo un mistero e quando il lettore lo scopre è l'ora che il sipario cali. Una delle più belle scritture per monologo teatrale.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0L'uomo dal fiore in bocca, 09-12-2010
di L. Evangelista - leggi tutte le sue recensioni

Ricordo ancora di essere rimasta molto colpita dal vero senso del titolo...
Qui la riflessione dell'autore sulla condizione umana si fa più pregnante e amara, ma profonda, emozionante, sincera. La situazione che si rappresenta è, in realtà, tanto comune, che non possiamo fare a meno di riflettere e di riconoscere il genio di Pirandello, nel modo di comunicare al lettore spettatore il suo sentire nei confronti della vita e del mondo.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO