L' uomo che credeva di non avere più tempo

L' uomo che credeva di non avere più tempo

3.5

di Guillaume Musso


  • Prezzo: € 9.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

New York, ai giorni nostri. Nathan Del Amico è uno degli avvocati più famosi della città. Ha fatto una carriera davvero invidiabile, che però ha pagato a caro prezzo: ha lasciato che un vuoto si insinuasse tra lui e la moglie Mallory e l'ha persa. Lei è tornata a San Diego dai genitori, portando con sé la piccola Bonnie, la figlia che Nathan adora e che ormai riesce a vedere così di rado. È un uomo solo. Un giorno riceve una visita inaspettata: un uomo che non ha mai visto prima, Garrett Goodrich, si presenta nel suo ufficio. È un medico di chiara fama, così sembra, eppure farnetica cose senza senso, sostiene di essere in grado di riconoscere le persone prossime alla morte, e dì avere una missione da compiere.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 20 recensioni)

5.0L'uomo che..., 28-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'uomo che credeva di non avere più tempo è l'ennesima prova dell'inestimabile bravura dello scrittore. Questo libro lascerà tristezza e un groppo in gola che tarderà ad andare via.
La bravura di Musso sta proprio nel fatto di far diventare i personaggi e le loro vicende del tutto indimenticabili. Bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Molto bello, 12-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Guillaume Musso esordisce con questo libro ed è subito successo... Meritato. C'è una premessa surreale, che l'autore svela poco a poco nel corso della storia, dalla quale non si può non essere affascinati fino a trarne spunto di riflessione. Il ritmo narrativo è sostenuto, c'è una bella scrittura piena di significati e poi ci sono le citazioni a inizio capitolo: delle vere e proprie chicche!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0L'uomo che credeva di non avere più tempo, 28-11-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è il primo libro che leggo di G. Musso e mi aspettavo qualcosa di più. Il libro parla di quest'uomo che, spinto da una forte ambizione personale, cerca per tutta la sua vita di dimostrare a tutti di essere "qualcuno". Poi però il destino lo mette di fronte alla morte, non nei termini comuni, e allora riscopre i valori della vita. L'ho trovato un po' banale, soprattutto nell'ambito di questa riscoperta del senso della vita, anche se è vero che spesso ce ne dimentichiamo. Finale a sorpresa, ma dopo? Che cosa accade? Spero che ci possa essere un continuo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Ottimo libro, 18-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Lo stile della scrittura è poco sofisticato ma efficace, semplice e immediato; aiuta a pensare allo scorrere del tempo e alla sua comprensione per ognuno di noi, persona intesa come singolo essere umano con le sue caratteristiche, perchè alla fine il tempo non è un concetto assoluto ma varia da persona a persona.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Fantastico, 06-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Se potessi metterei mille stelline a questo libro. E' un romanzo che ti incolla alle pagine, come solo Musso sa fare, i colpi di scena non mancano, e la storia è molto originale...
I personaggi l'ho amati dal primo all'ultimo, in ogni loro sfaccettatura, in ogni loro comportamento e azione.
Un libro che vale la pena leggere, consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Proprio ben scritto!, 27-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro che mi e' piaciuto molto. Si legge in fretta e fa pensare alle cose davvero importanti, che spesso trascuriamo per altre, importanti ma non fondamentali.
L'autore ha uno stile molto scorrevole, e anche una grande fantasia.
Certo, l'idea di sapere in anticipo chi morira' e' sconvolgente, ma riesce ad affrontarla in modo realistico ma non troppo angosciante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Vivere intensamente, 03-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Musso ha saputo scrivere un thriller che allo stesso tempo è un romanzo d'amore. Il libro è pieno di soprese e il lettore non riesce a far venire meno l'attenzione sul seguito della storia. Inoltre questo libro è un inno a vivere ogni giorno della propria vita come se fosse l'ultimo, riscoprendo i valori fondamentali come la famiglia e l'amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Favoloso!, 20-12-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro che tocca le corde profonde dell'animo umano ricordandoci quali sono i veri valori ed i motivi per cui valga la pena vivere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un capolavoro, 29-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Musso è uno scrittore straordinario, un finale improvviso e impensabile, la curiosità che non viene meno durante tutta la lettura, stupendo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Facile lettura!, 07-11-2010, ritenuta utile da 7 utenti su 18
di - leggi tutte le sue recensioni
la rivisione della propria vita quando si crede di non avere più tempo ,è un pò scontata ma realistica,tutto sembra sistemato, anche se si intuisce che non ci sarà il lieto fine non si può fare a meno di sperarlo,inevitabilmente invece della proptia morte il protagonista è costretto a preparare alla morte proprio la donna amata e appena ritrovata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'uomo che credeva di non avere più tempo , 07-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Senza una mano che lo accompagnasse, non andava da nessuna parte; senza una voce che gli rispondesse, restava solo il silenzio; senza un volto di fronte al suo, lui non esisteva più...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0una sceneggiatura perfetta, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Perchè tardano a trarre un film da questo romanzo? La sceneggiatura è perfetta, la storia commovente e spiazzante nel finale, New York la location più perfetta. Per chi ama un pizzico di soprannaturale e di lacrime, senza scadere nella mielosità e nella banalità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su L' uomo che credeva di non avere più tempo (20)