Uno studio in nero

Uno studio in nero

4.0

di Ellery Queen


  • Prezzo: € 8.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Uno studio in nero vede uniti due miti della letteratura poliziesca: Ellery Queen e Sherlock Holmes. Tutto ha inizio quando il celebre scrittore-detective riceve un anonimo pacchetto contenente un manoscritto ingiallito redatto da un certo dottor John H. Watson. Ellery è assillato da un contratto editoriale che lo obbliga a consegnare il suo nuovo romanzo il più in fretta possibile, ma la curiosità è più forte degli impegni lavorativi e, facendo i salti mortali, riesce a dedicare un po' di tempo al manoscritto. Anche perché la storia che racconta rappresenta il sogno di ogni appassionato di mystery: ovvero le peripezie cui va incontro l'immenso Holmes nel tentativo di dare un nome e un volto a Jack lo Squartatore! Spetterà proprio a Ellery concludere l'indagine iniziata dal suo illustre predecessore e smascherare una volta per tutte il criminale più famoso della storia. Pubblicato nel 1966 e ammiccante fin dal titolo al capolavoro di Conan Doyle "Uno studio in rosso", questo romanzo è un piccolo gioiello imperdibile per tutti gli appassionati del poliziesco d'autore, un raro e affascinante esempio della narrativa storica di Ellery Queen.

I libri più venduti di Ellery Queen:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 3 recensioni)

5.0Uno studio in nero, 10-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ellery Queen investiga sul passato. Gli viene recapitato un manoscritto che porta la firma di Watson, e non è altro che il manoscritto dell'indagine condotta da Sherlock Holmes sulla figura di Jack lo Squartatore. Uno studio in nero è un romanzo interessantissimo, ma soprattutto un omaggio agli scritti di sir Conan Doyle
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Uno studio in nero, 17-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche stavolta i due autori dimostrano la loro verve creativa. Come è già stato scritto da un altro amico lettore, sembra un racconto di Conan Doyle fatto e finito. Purtroppo io non sono una fan del romanzo-enigma e prerisco il romanzo-gioco, cioè lo stile tradizionale di Ellery Queen, quando sono in possesso degli stessi indizi dell'investigatore e posso divertirmi nell'improvvisarmi detective. Ad ogni modo, è un ottimo e curioso esperimento di miscela di generi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Scacco al delitto, 13-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi ha colto di sorpresa, incuriosito... Storie brevi, intense, quotidiane, in cui si cerca una conclusione, una fine, che ci soddisfi, che risponda ai nostri desideri. Personalmente, reputo che i gialli di Ellery Queen siano, per qualità media, fra i migliori e più ingegnosi scritti nell'età d'oro del genere: questa raccolta ha confermato, ai tempi, la mia impressione, anche a fronte della varietà di situazioni, contesti e stili trattati dagli autori.
Fra tutti, "Dieci incredibili giorni" resta il migliore dei romanzi di Danny e Lee, in cui l'indagine intellettuale e razionalistica tipica dei primi lavori viene ridimensionata a favore di una dimensione intuitiva. In cui le intuzioni sono, però, agghiaccianti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO