L' unico figlio

L' unico figlio

4.0

di Anne Holt


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 17.10
  • Risparmi: € 0.90 (5%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

L'unico figlio è un giallo ricco di suspense della scrittrice Anne Holt, che porta ancora una volta i lettori nelle atmosfere gelide della Norvegia.
Siamo in febbraio e alla porta di un orfanotrofio in periferia di Oslo si presenta un ragazzino. Si chiama Olav, ha dodici anni ed è stato sottratto alla patria potestà. In breve tempo, Olav manifesta il suo carattere anomalo, dimostrando una maturità ed una cattiveria maggiore rispetto agli altri ragazzini che abitando l'orfanotrofio. E' irascibile e scontroso e tutti i tentativi atti a renderlo più mansueto e pacifico non sortiscono l'effetto sperato. Il racconto subisce una svolta quando il corpo di Agnes Vestavik, direttrice dell'orfanotrofio, viene trovato senza vita. La donna è stata uccisa nel suo ufficio con un coltello da cucina e Olav sembra scomparso nel nulla, molto probabilmente dopo aver assistito al delitto.
Del caso decide di occuparsene Hanne Wilhelmsen (protagonista di altri numerosi romanzi della Holt), la quale è stata da poco nominata soprintendente di polizia. La vicenda porterà Hanne a investigare per le strade di Oslo. In questo libro, la capacità narrativa dell'autrice è impreziosita dall'esperienza che la stessa ha vissuto in prima persona, lavorando per due anni al dipartimento di polizia di Oslo, prima di diventare avvocato e ministro della giustizia norvegese. Anne Holt, con L'unico figlio, torna a raccontare la Norvegia e le avventure di Hanne Wilhelmsen.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' unico figlio acquistano anche L' amica geniale di Elena Ferrante € 15.30
L' unico figlio
aggiungi
L' amica geniale
aggiungi
€ 32.40

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Anne Holt:


Dettagli del libro

  • Titolo: L' unico figlio
  • Traduttore: Podestà Heir M.
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero big
  • Data di Pubblicazione: marzo 2011
  • ISBN: 8806198998
  • ISBN-13: 9788806198992
  • Pagine: 283
  • Reparto: Gialli
  • Formato: brossura

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' unico figlio e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 4 recensioni)

4.0Più di un giallo , 23-10-2012
di P. Serraglini - leggi tutte le sue recensioni
Molto bello! E molto più di un giallo. Anche se da un certo punto di vista di un giallo, o meglio di un poliziesco, non mancano la struttura portante e le componenti tipiche, qui c'è davvero molto altro, soprattutto con la analisi psicologica dei personaggi, e con la drammatizzazione dei rapporti umani. Estremamente umana, e quasi toccante, la descrizione del rapporto tra la madre e il figlio "diverso" fatta tramite il racconto di lei, intercalata ai fatti del romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'unico figlio, 23-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di C. Giovanni - leggi tutte le sue recensioni
Un giallo classico, senza la consueta interconnessione con gli alti uffici del potere a cui la Holt ci ha abituati con i suoi precedenti triller. La detective Hanne Wilhelmsen deve affrontare un caso di omicidio in cui sembra coinvolto un bambino difficile. Contemporaneamente la Holt ci fa intravedere uno spaccato della vita personale della detective che potrebbe portarle qualche problema.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un buon giallo., 21-05-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di F. Somma - leggi tutte le sue recensioni
E' il primo libro della Holt che mi son ritrovata tra le mani e devo dire che è stato una piacevole scoperta. Hanne Wilhelmsen è un personaggio molto interessante, combattuto tra il suo lavoro di ispettore capo e la sua omosessualità che cerca di nascondere ai colleghi. La storia ruota intorno ad una casa famiglia la cui responsabile viene trovata morta ed in questo scenario orbitano le storie di persone quasi tutte con un segreto da nascondere. Una lettura davvero piacevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'unico figlio, 09-05-2011
di T. Longo - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che rappresenta un'autentica rivelazione. Un giallo che ha per investigatrice una neo nominata soprintendente della polizia che deve far luce sulla morte della direttrice di un orfanotrofio e sulla scomparsa di un ragazzino. La soluzione è imprevedibile, e lascia piacevolmente sorpresi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product