€ 13.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Underground. Racconto a più voci dell'attentato alla metropolitana di Tokyo

Underground. Racconto a più voci dell'attentato alla metropolitana di Tokyo

di Haruki Murakami

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
Il 20 marzo 1995 in quattro treni della metropolitana di Tokyo viene sparso veleno liquido da una setta religiosa, causando dodici morti e migliaia di intossicati. Questo libro è una ricostruzione degli eventi per mezzo delle testimonianze delle persone coinvolte, ma è anche un viaggio nella coscienza collettiva dei giapponesi. Unica opera non narrativa di Haruki è composta da due parti: la prima presenta le interviste a quaranta vittime dell'attentato (e ai parenti dei morti). La seconda, nata anni dopo, contiene le interviste ai membri della setta. Le interviste degli uni e degli altri ci mostrano un Giappone dominato dall'alienazione.

Note su Haruki Murakami

Haruki Murakami nasce a Kyoto, il 12 gennaio 1949. Nel corso dell’anno successivo i suoi genitori, entrambi insegnanti di letteratura giapponese, si trasferiscono a Kobe, dove lo scrittore trascorre gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza in un clima vivace e pieno di stimoli culturali. Da sempre diviso fra due grandi passioni – la musica e la letteratura – dopo essersi laureato alla prestigiosa Università Waseda, apre a Tokyo insieme alla moglie un piccolo jazz club, il Peter Cat. La vocazione alla scrittura arriva soltanto qualche anno dopo, verso la fine degli anni '70: da quel momento comincia per Murakami un nuovo percorso, che lo porta ad essere riconosciuto oggi come uno dei più grandi narratori contemporanei, letto e tradotto in tutto il mondo e amato da un’intera generazione per la complessità e la profondità quasi onirica delle sue storie.

I libri più venduti di Haruki Murakami:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 6 recensioni)

5.0Interessante, 23-01-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
"Underground" è un saggio che racconta, attraverso interviste, cosa è accaduto il 20 marzo 1995, giorno dell'attentato con il sarin liquido in diverse linee della metropolitana di Tokyo. Per questo gesto atroce furono condannati gli esponenti di Aum Shinrikyo. Il libro si divide in due parti: nella prima si raccolgono le dichiarazioni delle vittime superstiti o dei loro famigliari, e alcuni racconti sono davvero toccanti; nella seconda sono intervistati alcuni affiliati della setta religiosa Aum, e le loro testimonianze sono contrastanti.
Questo libro provoca tanta amarezza, tristezza, ira e odio. I responsabili sono stati condannati alla pena di morte e all'ergastolo, ma non si comprendono le motivazioni che li hanno spinti a fare questo gesto, che ha provocato effetti devastanti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 22-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una serie di piacevoli racconti che portano la firma di questo grandissimo scrittore giapponese. Lo stile di MURAKAMI è immutato, sempre dinamico, fresco e appassionante. I personaggi narrati nelle diverse vicende sono convincenti e anche misteriosi, danno dunque un tocco di dinamismo alla composizione. Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Interessantissimo, 02-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Murakami in questo libro riesce benissimo a farci entrare nella mentalità giapponese, del salary man e della donna tutta famiglia, degli orari impossibili e del senso del dovere che è divenuto proverbiale. E' strutturata come un'infilata di racconti delle vittime dell'attentato raggruppati per linea della metropolitana colpita. E' un viaggio agghiacciante ed incredibile. Nella seconda parte del libro ci sono le voci degli adepti di Aum, di coloro che non riconoscendosi nei valori della società ne sono tagliati fuori e invece li trovano nel culto e nella comunità di cui entrano a far parte. L'attentato al sarin è il filo conduttore e naturalmente è il tema centrale, ma in tutto questo c'è il bisogno dello scrittore di domandarsi quali siano le mancanze della società giapponese, quale la direzione della sua frenesia, quale la possibilità per coloro che non riescono a stare al passo. E' un acuto sguardo sulla realtà giapponese. Lo consiglio vivamente a chi è interessato a quella cultura, perchè benchè sia scritto benissimo è una lettura un po' impegnativa per chi non nutre questo interesse.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Riflessivo, 02-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Più voci per una storia che non è semplicemente storia, ma una serie di resoconti sulla vicenda che coinvolge la metropolitana di Tokio. Lo stile dello scrittore giapponese riesce a sorprendere anche in questo caso, cond escrizioni accurate e attente a risvegliare un motivo d'interesse nei confronti del lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Underground, 09-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Finalmente posso completare la lettura dell'opera completa di Murakami! Al contrario degli altri suoi libri questo non è un romanzo e nemmeno una raccolta di racconti ma è una raccolta di resoconti di sopravissuti all'attentato con gas nervino nella metropolitana di Tokyo del 1995. La parte dei racconti dei sopravvissuti è agghiacciante: quello che devono avere passato è sicuramente qualcosa al limite della sopportazione umana; vi sono persone che si sono portate dietro i postumi dell'intossicazione per mesi se non per anni. Alla attuale versione italiana è aggiunta poi una seconda parte in cui Murakami ha intervistato alcuni membri, o ex membri, della setta responsabile dell'attentato. Da tutto l'insieme, e considerate che lo scopo di Murakami non è quello di dare giudizi o di condannare nessuno, emerge un quadro in cui sicuramente le responsabilità individuali ci sono e sono da condannare, però la struttura che ha assunto attualmente la società giapponese, ma potrei dire più in generale anche la società occidentale, non mette al riparo da rischi di questo tipo. Una conferma clamorosa di questa teoria, anche se l'attentato in questo caso ha avuto una matrice diversa, si è avuta con l'attentato alle torri gemelle di New York, con il fondamentalismo islamico e secessionistico nei paesi dell'ex Unione Sovietica, ecc... Libro molto interessante, molto ben scritto, come è solito fare Murakami. Ne consiglio caldamente la lettura a tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Underground, 09-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una raccolta-inchiesta diventa un percorso complesso di analisi, in cui si tracciano personalità, psicologie, reazioni, emozioni del singolo, e della società. Solo un grande scrittore poteva partire dal vero, dalla cronaca, dalla tragedia di un attentato che ha sconvolto il Giappone e tirarne fuori così tanto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO