€ 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' ultimo giurato

L' ultimo giurato

di John Grisham

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2005
  • EAN: 9788804550228
  • ISBN: 8804550228
  • Pagine: 373
  • Formato: brossura
Nel 1970, uno dei settimanali più vivaci dello Stato del Mississipi, "The Ford County Times", fallisce. Ad acquistare la testata, con grande stupore di molti, è Willie Traynor, un ragazzo di ventitré anni che non ha neanche terminato gli studi al college. Il giornale sembra spacciato, fino a quando una giovane madre viene brutalmente uccisa da un membro dell'influente famiglia Padgitt. Willie riporta tutti i particolari raccapriccianti della vicenda e il giornale aumenta le vendite, mentre Danny Padgitt, l'assassino, viene condannato. A nove anni di distanza, Danny esce di prigione deciso a vendicarsi...

Note su John Grisham

John Grisham nasce l'8 febbraio 1955 a Jonesboro, un piccolo paese dell'Arkansas. Proviene da una famiglia modesta, ha quattro fratelli e il padre ha lavorato come operaio e come coltivatore di cotone. Dopo numerosi spostamenti, la famiglia di John nel 1967 si stabilisce a Southaven, nel Mississippi. Grazie ai suggerimenti della madre, fin da piccolo nutre una passione molto forte per la narrativa. Legge moltissimo e ha modo di coltivare interesse per numerosi scrittori, in particolar modo apprezza le opere di John Steinbeck, per via della chiarezza che caratterizza la scrittura dell'autore. Ha studiato Legge presso la Mississippi State University. Durante gli studi all'università inizia a tenere un diario, uno strumento fondamentale per la sua creatività che gli ha concesso di muovere i primi passi nella narrativa. Dopo aver conseguito la laurea in Legge nel 1981, esercita la professione di avvocato per circa dieci anni, accumulando un notevole bagaglio di conoscenza del mondo giuridico che successivamente gli torna utile nell'attività di scrittore di romanzi giuridici. Scrivere è per John un hobby a cui dedicarsi nel tempo libero. Il primo romanzo nasce così, il risultato di un passatempo. Si intitola "Il momento di uccidere" e narra la storia di un padre che si fa giustizia sommaria, uccidendo i colpevoli dello stupro di sua figlia. Subito dopo, seguirà "Il socio", il romanzo più venduto nel 1991. Il regista Sydney Pollack ha trasposto il romanzo su una pellicola in cui hanno recitato Tom Cruise e Gene Hackman. A questo successo ne seguiranno altri, tra cui "Il rapporto Pelican", "Il cliente" e "L'uomo della pioggia". Oltre al socio, molti altri suoi romanzi sono diventati dei film che hanno incontrato il favore di pubblico e critica. John Grisham è oggi considerato il maestro del giallo giudiziario.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di John Grisham:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 10 recensioni)

5.0Riuscitissimo, 13-06-2014, ritenuta utile da 47 utenti su 62
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo romanzo c'è senz'altro l'elemento di indagine poliziesca, ma c'è soprattutto un lungo racconto che percorre per anni la vita del protagonista e della sua piccola città d'elezione.
La figura più interessante del romanzo è una donna di colore, colta e intelligente, che è cresciuta nell'amore e nell'ammirazione della cultura italiana. Lei è l'ultimo giurato, perché chiamata a far parte di una giuria...
Ed è bellissima anche la tematica delle settantotto chiese cittadine, che il protagonista decide di frequentare a rotazione, per scriverne poi sul suo giornale.
Insomma, una bella storia, sempre tesa e mai sbrodolata. Non è poco.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0L'ultimo giurato, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Più che essere un legal triller, l'ultimo giurato è una storia che parla di giornalismo d'assalto e di vendetta. Un romanzo avvincente in alcuni punti, ma che scorre lentamente in altri. Nel complesso non è una delle opere migliori di John Grisham, che ha saputo fare di meglio sia nei romanzi legati alle aule del tibunale, sia in quelli lontani da quel mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Alta tensione..., 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giovane giornalista alle prese con un caso di inaudita ferocia: una donna seviziata ed uccisa davanti alla sua casa e ritrovata morente dai suoi vicini e familiari.
L'assassino è condannato all'ergastolo ma dopo pochi anni torna in libertà e mette in atto una violenta e cruenta vendetta... Un thriller molto forte...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Alta tensione..., 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giovane giornalista alle prese con un caso di inaudita ferocia: una donna seviziata ed uccisa davanti alla sua casa e ritrovata morente dai suoi vicini e familiari.
L'assassino è condannato all'ergastolo ma dopo pochi anni torna in libertà e mette in atto una violenta e cruenta vendetta... Un thriller molto forte...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Alta tensione..., 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giovane giornalista alle prese con un caso di inaudita ferocia: una donna seviziata ed uccisa davanti alla sua casa e ritrovata morente dai suoi vicini e familiari.
L'assassino è condannato all'ergastolo ma dopo pochi anni torna in libertà e mette in atto una violenta e cruenta vendetta... Un thriller molto forte...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Alta tensione..., 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un giovane giornalista alle prese con un caso di inaudita ferocia: una donna seviziata ed uccisa davanti alla sua casa e ritrovata morente dai suoi vicini e familiari.
L'assassino è condannato all'ergastolo ma dopo pochi anni torna in libertà e mette in atto una violenta e cruenta vendetta... Un thriller molto forte...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un po' lento, 04-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Decisamente siamo lontani dai romanzi che segnarono il brillante esordio di John Grisham. Leggendo questo libro ci si accorge di quanto l'autore sia maturato, ed affornti le tematiche a lui note del legal triller con maggiore flemma. Un libro quindi più lento, ma comunque piacevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Buona lettura, 21-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un buon libro, facile da leggere, ma definirlo legal-thriller non mi sembra molto esatto, precisamente di thriller mi sembra avere ben poco. Non ritrovo quel pathos presente in altri suoi libri, comunque mi è piaciuto, anche se Grisham ha fatto di meglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0L'ultimo giurato, 12-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo romanzo Grisham si discosta moltissimo dai suoi precedenti legal-thriller; il processo non è al centro della vicenda ma soltanto lo spunto per poter parlare in maniera dettagliata delle questioni politiche e sociali in una piccola cittadina del sud degli Stati Uniti negli anni '70. In alcuni tratti il libro è piuttosto noioso, devo ammetterlo, comunque la narrazione scorre e la lettura è stata piacevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0una storia così così..., 11-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Poteva fare di meglio l'autore che ci aveva abituati a storie di una folta passione. Chi lo vuole leggere sappia che non trova un capolavoro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO