€ 9.75€ 13.00
    Risparmi: € 3.25 (25%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1

L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1

di Stephen King


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Pickwick
Una saga fantastica, ambientata in un mondo di sinistre atmosfere e macabre minacce, che appare come lo specchio oscuro di quello reale. Qui, in uno sconfinato paesaggio apocalittico, l'eterno, epico scontro fra il bene e il male s'incarna in uno dei più evocativi paesaggi concepiti dall'autore: Roland di Gilead, l'ultimo cavaliere, leggendaria figura di eroe solitario sulle tracce di un enigmatico uomo in nero, verso una misteriosa Torre proibita.

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1 acquistano anche La chiamata dei tre. La torre nera vol.2 di Stephen King € 9.75
L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1
aggiungi
La chiamata dei tre. La torre nera vol.2
aggiungi
€ 19.50

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

5.0Un libro che non smetterei mai di leggere, 13-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Ebbene sì. Questo è un libro che, di tanto in tanto, riprendo in mano. La versione vecchia, la primissima, è leggermente diversa da quella nuova, con copertina nera e rigida. Nella prima versione, c'è quel qualcosa di "particolare" che mi piace di più. Probabilmente è solo un'idea, ma fra le pagine ingiallite è sempre piacevole ritrovare quel mondo leggendario e arcano che comincia con la fuga dell'uomo in nero e il pistolero che lo segue. Domande che si susseguono una dopo l'altra ci svelano chi è infine questo pistolero, poiché il suo nome fino alla fine rimane un mistero, come pure la sua storia, che diventa completa solo nel IV volume. Una storia dalle tinte country in un universo fantasy, quasi un "signore degli anelli" in chiave western, che però non smette di appassionare e spronare alla lettura ancora e ancora.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il primo King, 20-03-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Di questo romanzo breve si potrebbero dire molte cose: che è scritto divinamente, che Roland di Gilead è un gran figo, che il mondo apocalittico-western è descritto alla perfezione, che sembra di entrare in un mondo parallelo insieme al ragazzo Jake... Si potrebbe anche dire che a tratti è noioso, a volte prolisso, a volte tendenzioso, ma rimane un gioiello della letteratura, un'opera che è possibile ammirare in tutto il suo splendore solo una volta conclusa la saga. Consiglio la lettura, ma consiglio l'acquisto insieme al secondo capitolo, "La chiamata dei tre", così da considerare i due romanzi come uno solo, il primo il prologo del secondo, dopo il quale non desidererete altro che arrivare alla leggendaria "Torre Nera".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Partenza lenta, ma necessario!, 20-11-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
"L'Ultimo Cavaliere" non è il massimo dell'intrattenimento: King non trova, nel romanzo che apre la saga della Torre Nera, la solita verve che popola i suoi libri. La storia è lenta a ingranare, a tratti annoia, e l'unico personaggio capace di catturare è il protagonista, Roland di Gilead. D'altronde, questo andamento lento è più che comprensibile se si osserva "L'Ultimo Cavaliere" nella prospettiva sistematica della Torre Nera. È un romanzo introduttivo, che ha lo scopo di dare al lettore un primo cenno di Roland e del mondo nel quale si svolgeranno le avventure verso la Torre. È un passo obbligato, ma una piccola spinta posso comunque darvela: i successivi volumi ritrovano la solita capacità narrativa che caratterizza Stephen King!
Ritieni utile questa recensione? SI NO