L' ultimo amore del presidente

L' ultimo amore del presidente

4.0

di Andrei Kurkov


  • Prezzo: € 19.60
  • Nostro prezzo: € 8.82
  • Risparmi: € 10.78 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Mosca, 2013. Sergei Bunin sta sorseggiando vodka in una piscina d'acqua gelida, in compagnia di Putin. Sergei è il presidente dell'Ucraina e sta festeggiando, come tutti i più importanti capi di stato, il secondo bicentenario della dinastia Romanov. Niente nel suo passato avrebbe lasciato sospettare che proprio lui, proveniente da una famiglia povera e modesta, sarebbe potuto arrivare alla più alta carica dello stato. Eppure, dopo un percorso di studi non proprio prestigioso, un fratello gemello con problemi psichici da gestire, e un po' troppo alcol, Sergei ce l'ha fatta. La sua ascesa politica è stata improvvisa, sorprendente, priva di colpi bassi e ambizioni personali, decisa alle sue spalle da oscuri personaggi della politica, che avevano bisogno di una persona malleabile, da manovrare come un burattino. Ma nel tempo Sergei ha imparato a farsi furbo, ha capito che non deve fidarsi di niente e di nessuno, che non è possibile aiutare il prossimo, e ancora meno un intero paese, anche se si è il presidente. Soprattutto da quando, dopo un infarto, gli è stato trapiantato il cuore di un altro, un cuore molto sospetto, pronto a tradirlo in ogni istante...

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro -55%


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0L'ultimo amore del presidente, 26-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo romanzo Kurkov ci racconta la storia di Sergei Bunin il presidente dell'Ucraina in un futuro non motlo distante da noi.
Tutta la storia è basata sulle difficoltà del politico per mantenere la carica e rimane in vita, visto che la malavita e gli avversari cercheranno in tutti i modi di farlo fuori o sfruttare i suoi punti deboli.
La parte che maggiormente mi ha affascinato di questo libro è l'ironia e la satira che l'autore utilizza per descrivere la vita politica del presidente, chiaramente sottolineando la situazione odierna dell'Ucraina e degli altri stati dopo il dominio Russo.
Rimane fra le mie scene preferite la scomparsa del divano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO