L' ultima lettera di Benito. Mussolini e Petacci: amore e politica a Salò 1943-45

L' ultima lettera di Benito. Mussolini e Petacci: amore e politica a Salò 1943-45

5.0

di Pasquale Chessa, Barbara Raggi


  • Prezzo: € 19.50
  • Nostro prezzo: € 8.77
  • Risparmi: € 10.73 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Tanto per cominciare si chiama Clara, non Claretta. Così vuole essere chiamata lei. Così la chiama Mussolini nelle 318 lettere che le scrive tra il 10 ottobre 1943 e il 18 aprile 1945, durante i seicento giorni della repubblica di Salò. Dal fondo Petacci, conservato da sessantanni nei faldoni dell'Archivio centrale dello Stato, emerge una corrispondenza personale destinata a cambiare l'immagine storica di Clara Petacci e, insieme, a riscrivere la vulgata sulla "repubblica di Mussolini". Perché Clara, fascista totale e antisemita, nelle lettere si rivela non solo confidente sentimentale, ma anche consigliere politico, interprete privilegiata del pensiero del Duce in quanto sua prima amante in carica. Le lettere rivelano due certezze: per Clara, Mussolini è un mito quotidianamente rinnovato in un flusso inarrestabile di parole; per Mussolini, Clara è l'ultima risorsa esistenziale mentre sente crollare il mondo intorno a sé. Fu vero amore. Anche. A Salò il sesso viene usato come un'arma per continuare la politica con altri mezzi. Massima, infatti, è la vigilanza di Clara per le amanti occasionali e saltuarie del Duce. Amore e politica, militanza e passione, sesso e ideologia: la relazione tra Clara e Benito a Salò non è stata una semplice storia d'amore perché la politica ne è stata il motore sino alla fine, quando la scena madre di piazzale Loreto - imprimendole il sigillo della storia - l'ha trasformata in un legame simbolico e indissolubile.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: L' ultima lettera di Benito. Mussolini e Petacci: amore e politica a Salò 1943-45
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Le scie
  • Data di Pubblicazione: novembre 2010
  • ISBN: 8804606886
  • ISBN-13: 9788804606888
  • Pagine: 226
  • Reparto: Biografie e memorie
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Documenti inediti , 26-11-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi ha colpito il modo in cui i due autori usano i documenti inediti. Portano il lettore per mano attraverso i seicento giorni della Repubblica sociale con le parole del protagonista e della sua compagna. Le note sono molto dettagliate, quindi non si tratta di divulgazione ma di un vero e proprio saggio. Pur avendo studiato Salò ci sono molte informazioni nuove, che colpiscono. Chi avrebbe mai detto che l'amante del Duce aveva un vero e proprio partito? Mussolini ne esce molto male sia dal punto di vista politico sia umano. Tuttavia uno degli aspetti che mi ha più colpito riguarda proprio la famiglia Mussolini. Rachele non è affatto l'innocua massaia che si è descritta nel dopoguerra. E poi ci si chiede perché gli americani l'hanno internata... Qui c'è la risposta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO