€ 19.63€ 20.66
    Risparmi: € 1.03 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La tua libertà. Libro bianco sulla convivenza metropolitana

La tua libertà. Libro bianco sulla convivenza metropolitana

di G. Falabrino, M. G. Mazzocchi (a cura di)


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Marietti
  • Data di Pubblicazione: maggio 2000
  • EAN: 9788821189425
  • ISBN: 8821189422
  • Pagine: 352
Il vivere associato, soprattutto nelle grandi città, è inquinato oltre che dalla violenza, dalla droga e dalla criminalità diffusa, anche da un'altra violenza, apparentemente minore, ma che avvelena anch'essa i rapporti sociali e, in certi casi, è alla radice di mali peggiori. E' l'aggressività della gente ""perbene"", delle persone normali; è il menefreghismo, l'ideologia del ""voglio tutto e subito"", il disprezzo per gli altri e per il rispetto della legge. Come ha detto il cardinale Carlo Maria Martini in un'intervista all'""Avvenire"", ""C'è in noi tanta connivenza con il clima di violenza verbale e con il clima di aggressività diffusa. Se si semina aggressività nella vita quotidiana, nei rapporti, nelle famiglie, nelle strade, non bisogna poi stupirci troppo di vedere questi semi germinare in un aumento di aggressività generale... La radice ultima di tutto questo sta nella mancanza di impegno educativo"".Ebbene, la Marietti 1820 e la Domus Academy, promotrice dell'iniziativa, vogliono dare un contributo all'azione educativa, che deve essere di tutti verso tutti, e anche di ciascuno verso se stesso, con questo libro che è destinato soprattutto alle famiglie e alle scuole.Il volume si compone di saggi, articoli e interviste firmati da autori di fama: sociologi, psicologi, esperti del recupero dei disadattati, critici del costume e giornalisti. Tra le firme più note, citiamo Enzo Biagi, Alberto Contri, Pilade Del Buono, Giampaolo Fabris, Grazia Francescato, Gina Lagorio, don Antonio Mazzi, don Gino Rigoldi, Claudio Risé, Sergio Romano, Fulvio Scaparro, Emilio Tadini.Il libro è diviso in due parti: una prima parte critica, di analisi dei mali e dei malesseri, soprattutto urbani, e una seconda parte propositiva, impregnata di speranza e positività. Seguono le interviste a varie personalità rappresentative, e una antologia di articoli apparsi sulla stampa italiana, con denunce ed esempi che aggiungono motivi di riflessione. Il titolo del volume riprende il celebre detto ""La mia libertà comincia dove finisce la tua"", con un'inversione di termini per riferirsi immediatamente al potenziale lettore: ""La tua libertà comincia dove finisce la mia"".

Altri utenti hanno acquistato anche: