€ 11.88
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Tu, mio

Tu, mio

di Erri De Luca

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Edizione: 5
  • Data di Pubblicazione: marzo 1999
  • EAN: 9788807015335
  • ISBN: 8807015331
  • Pagine: 116
Il ragazzo e il mare: si può racchiudere così l'avventura di un'estate definitiva per un adolescente degli anni Cinquanta. Il lento addestramento alla pesca, le conversazioni sulla guerra con il pescatore che è stato soldato sul fronte orientale, l'isola del sud aspra e fertile: tutto questo apparecchia l'incontro con una ragazza più grande venuta da un collegio svizzero a far vacanza al mare. Il ragazzo reagisce con timidezza d'amore e con l'assillo di un'indagine per forzare il segreto contenuto in lei. E il segreto si aprirà come una serratura in un punto, nel nome. Glielo rivelerà il pescatore.

Note su Erri De Luca

Erri De Luca è nato a Napoli il 20 maggio 1950. Il critico letterario Giorgio De Rienzo lo ha definito lo scrittore del decennio. Ha trascorso gli anni della giovinezza in modo avventuroso. Nel ‘68 è a Roma, dove farà parte del Gaos, il gruppo di agitazione di operai e studenti dal quale poi nascerà Lotta Continua. Svolge molti lavori sia in Italia sia all'estero, come operaio, muratore, magazziniere e camionista, prendendo parte, in qualità di autista di convogli umanitari, al conflitto che ci fu nei paesi dell'ex-Jugoslavia. Studia da autodidatta numerose lingue, tra cui lo yiddish e l'ebraico antico. Le competenze linguistiche acquisite gli permettono di fare il traduttore. L'esordio letterario avviene nel 1989, con il romanzo intitolato "Non ora, non qui", in cui racconta la sua infanzia a Napoli, città che ricorre spesso nelle sue opere. Collabora con numerosi giornali, tra cui la Repubblica e Il Corriere della Sera. I numerosi romanzi di successo che scrive a partire dal 1989, oltre ad alcune pregevoli poesie, fanno di Erri De Luca una delle voci più piacevoli nel panorama italiano della letteratura contemporanea.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Erri De Luca:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Tu, mio e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

3.0Buono ma non ottimo , 04-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ad una prima lettura a dire la verità non mi ha appassionato troppo, ma dato che ci ho dovuto studiare sopra alla seconda lettura mi sono accorto di tanti particolari che l'autore si è quasi divertito a nascondere nel testo. In conclusione penso che non si possa leggere con la stessa attenzione di un romanzetto rosa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Crescere, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un racconto molto intenso che narra del processo di crescita di un adolescente che si trova a trascorrere un'estate davvero significativa per la sua vita. Questa esperienza getta le basi per il suo passaggio all'età adulta. In questa occasione viene a contatto con verità importanti e spesso scomode, la guerra, il dolore, l'antisemitismo e, forse, l'amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Tu, mio, 23-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
La capacità dello scrittore Erri De Luca di trasformare il flusso delle parole in armoniosa melodie è davvero sorprendente...
Questo racconto, ambientato in una delle più belle isole della costiera amalfitana, descrive un intenso periodo della vita di un ragazzo che si trova ad affrontare il passaggio dall'adolescenza alla maturità accompagnato nel suo percorso da personaggi importanti per la sua crescita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Più poesia che prosa... Meraviglia!, 21-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un vero peccato doverlo restituire alla biblioteca, un libro che vorresti trattenere come una melodia estiva che ti è entrata in testa e che ascolteresti in continuazione: "Ma se
Cerco lo vedo. L'amore va veloce e tu stai indietro.
Se cerchi mi vedi.
Il bene più segreto sfugge all'uomo che non guarda avanti, mai..."

Non ci sono parole per descrivere quello che Erri de Luca fa con la lingua italiana; forse è paragonabile solo al suono prodotto dalle dita di un musicista su di un'arpa!
Ritieni utile questa recensione? SI NO