€ 7.52€ 8.00
    Risparmi: € 0.48 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Troiane. Testo greco a fronte

Troiane. Testo greco a fronte

di Euripide

5.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Macerie fumanti, cadaveri sanguinolenti, pianti e grida di dolore: Troia in fiamme come emblema della caduta di un regno, come luogo archetipico della distruzione e del saccheggio. A partire dal materiale mitico della tradizione arcaica, la drammaturgia di Euripide presenta al pubblico lo spettacolo dei crimini di guerra e la deriva di una popolazione devastata. L'orrore è focalizzato nella prospettiva delle vittime, dei corpi umiliati e spogliati delle loro identità, delle soggettività ridotte a voci sofferenti quanto inermi. Attraverso una complessa costruzione di genere, il destino dei vinti si articola in un defilé di figure femminili che rappresentano altrettanti ruoli e altrettante esperienze travolte dalla spirale della violenza. Ecuba, Andromaca, Cassandra: una regina privata del trono, una vedova cui viene ucciso l'unico figlio, una figlia ritenuta da tutti una povera pazza. Su tutte incombe il trauma della perdita e dello sradicamento: la partenza verso un altrove che significa schiavitù e miseria.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Le troiane (Euripide), 18-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
La dignità euripidea, l'antimilitarismo (soprattutto in riferimento ai fatti di Melo) : dopo la caduta di Troia le donne sono assegnate come schiave ai vincitori. Così Cassandra viene data ad Agamennone, Andromaca a Neottolemo e Ecuba ad Odisseo. Ognuna di loro affronterà una sorte maligna con coraggio e dignità, come si confà alle eroine euripidee.
Ritieni utile questa recensione? SI NO