€ 5.85€ 13.00
    Risparmi: € 7.15 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Tripli interismi! Lieto fine di un romanzo neroazzurro

Tripli interismi! Lieto fine di un romanzo neroazzurro

di Beppe Severgnini


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: maggio 2007
  • EAN: 9788817018203
  • ISBN: 8817018201
  • Pagine: 146
"L'avevo detto e scritto: dopo Interismi (2002) e Altri interismi (2003), sarei tornato sull'argomento solo se avessimo vinto lo scudetto sul campo (l'altro, sia chiaro, è gradito: ma, per il patto col destino, non conta). Ora lo scudetto è arrivato. Il quindicesimo. Magnifico, in quanto lungamente atteso. E strameritato: l'ammettono perfino gli avversari, compresi gli juventini che capiscono di calcio (qualcuno ce n'è), felici di essere rimasti a distanza di sicurezza dallo schiacciasassi neroazzurro. I cugini rossoneri hanno voluto osare, e sappiamo com'è andata. Sono orgoglioso di Interismi e Altri interismi. Senza quei due libri, Tripli interismi! non l'avrei scritto. Mi sarebbe sembrato di saltare sul carro del vincitore (sport molto italiano). Invece quel carro ho dovuto spingerlo, in questi anni, insieme a voi. Adesso abbiamo il diritto di festeggiare. Se l'Inter è una forma di allenamento alla vita, siamo allenatissimi: salteremo di gioia senza stancarci. Cos'altro dire? Cinque anni dopo, il cerchio si chiude. Come si chiude questa trilogia neroazzurra: non ci sarà un altro Interismi. L'Inter è un amore difficile, non un prodotto in serie. Un abbraccio, dunque, e complimenti a tutti: ce l'abbiamo fatta. Speriamo che la nostra squadra, e il calcio tutto, usino la testa, e siano sempre all'altezza del nostro cuore" (Beppe Severgnini).

Note su Beppe Severgnini

Giuseppe Severgnini, più noto come Beppe Severgnini, è nato a Crema il 26 dicembre del 1956. Ha conseguito il diploma di maturità nel 1975, presso il Liceo Classico “Alessandro Racchetti” di Crema. Iscrittosi all’Università di Pavia si è laureato in Giurisprudenza. Dopo la laurea ha svolto un tirocinio a Bruxelles presso l’Unione Europea. A ventisette anni ha cominciato a lavorare come corrispondente da Londra per Il Giornale. In seguito è stato inviato speciale in diversi paesi dell’Est durante la crisi del regime comunista. Lasciato il quotidiano Il Giornale, segue Indro Montanelli a La Voce. Per il nuovo quotidiano è corrispondente a Washington. Terminata l’esperienza presso La Voce, è approdato alla redazione del Corriere della Sera, dove tuttora lavora e dove tiene la rubrica Italians. Talvolta ha collaborato anche con La Gazzetta dello Sport e con Sportweek. E’ stato corrispondente dall’Italia per The Economist. Severgnini ha collaborato anche con alcune radio e con alcune trasmissioni televisive. Ha condotto “Inglese perfetto” su Radio 2, nel 2003 ha inaugurato “L’utopista” su Radio 24, collabroa con la BBC ed è stato opinionista presso Radio Montecarlo. Su Rai 3 ha condotto le trasmissioni “Italians”, “Luoghi comuni” e “Un viaggio in Italia”. Per Sky Sport ha seguito i mondiali di calcio 2006 in Germania, ha collaborato con Sky TG 24 ed è stato ospite fisso di Daria Bignardi a “Le invasioni barbariche”. E’ stato docente universitario a Parma, Pavia e Milano. Beppe Severgnini è autore di numerose opere, nelle quali analizza il mondo e la società moderna attraverso l’ironia e l’indagine culturale.

Altri utenti hanno acquistato anche: