€ 17.60
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Tocaia grande

Tocaia grande

di Jorge Amado

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
In questo romanzo-ballata, Jorge Amado racconta una storia tanto strana che potrebbe essere vera. È la storia di una valle fertilissima, attraversata da un limpido fiume, ricca di fiori e frutti dal dolce profumo. Questa terra benedetta da Dio viene battezzata dagli uomini Tocaia Grande (Grande Imboscata) perché insanguinata dalle lotte di truci cacicchi che si contendono terra e potere. Gli abitanti che giungono via via a popolarla sono mercanti arabi e negri fuggiaschi, avventurieri e reduci, zingari e prostitute, immigrati europei e meticci senza terra. Manca solo una cosa, di cui gli abitanti non sentono affatto il bisogno: la Legge, lo Stato. Ma a questo pensano i "grandi": le multinazionali del cacao, i militari, i preti fanatici venuti da lontano. Tocaia Grande, conquistata con l'inganno e con la forza, perderà persino il suo nome insolito e sconveniente per quello pomposo di Irisópolis.


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Tocaia grande e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Grande, davvero, 09-01-2012, ritenuta utile da 48 utenti su 51
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono ormai molti anni che ho letto questo libro, ma non ho mai dimenticato il piglio narrativo, dapprima dimesso, poi sempre più pieno, come un fiume che si ingrossa. Infatti la valle detta Tocaia Grande si affolla di personaggi, con passato, provenienza e valori diversi, ma accomunati dal desiderio di pace e buon vicinato. Su tutti, la figura di Natario, capo per vocazione naturale, che trarrà gli abitanti della valle da una situazione insostenibile, togliendo di mezzo il debole e corrotto Venturinha, indegno figlio ed erede di un ricco proprietario.
Gli abitanti di Tocaia Grande non sono affatto dei santi, primo tra tutti Natario, uomo contraddittorio (è un impenitente donnaiolo, ma raccoglie i suoi figli illegittimi e li fa allevare con amore dall'altrettanto amata moglie) . E come lui, tante altre figure più o meno approfondite.
Tocaia Grande è un romanzo corale, un grande romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO