Timeo. Testo greco a fronte

Timeo. Testo greco a fronte

4.0

di Platone


  • Prezzo: € 11.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

In questo dialogo Platone affronta due temi: l'origine del mondo e la natura dell'anima umana. La realtà (o l'illusione) nella quale viviamo altro non è che il riflesso di un mondo superiore, in cui regna il puro essere, non soggetto a mutamenti o variazioni. Il nostro, invece, è dominato dal divenire ed è opera di un "demiurgo" che cercò di ripetere come meglio poteva la visione che aveva avuto di quella perfezione. Di qui tutte le contraddizioni che il filosofo deve superare per giungere alla contemplazione del Vero e del Bello. E poi le diverse inclinazioni, le contrastanti passioni cui può cedere l'anima umana, la leggenda di Atlantide, la negazione dell'invidia degli dèi per la fortuna umana, la musica e la ginnastica come medicina dell'anima.


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0un libro incredibile, 28-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Platone, dopo i dialoghi aporetici della giovinezza, ovvero legati all'affrontare questioni principalmente etiche in maniera aperta e dialogica, affronta in un libro denso ed impegnativo l'origine del mondo attraverso il mito del Demiurgo, un primigenio creatore. L'inizio del libro contiene anche la prima narrazione del sempreverde mito di Atlantide, una immaginaria (?) città che in tempi antichissimi combattè con Atene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO