€ 9.55
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Tess dei D'Urberville

Tess dei D'Urberville

di Thomas Hardy

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili
  • Traduttore: Zanco A.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806138349
  • ISBN: 8806138340
  • Pagine: 530
La sedotta Tess, questa bellissima campagnola discendente da un'antica stirpe che le ha lasciato nel sangue i suoi possenti e persino crudeli fermenti, è vittima di un destino che si accanisce senza pace contro di lei che chiede pace. La bellezza che la natura le ha data per i suoi fini di procreazione è la sua rovina, il mezzo della sua distruzione e quando ella, in un momento di ribellione, uccide, finisce per uccidere se stessa, ormai vittima predestinata scelta a proprio divertimento dal Presidente degli Immortali. (Dalla prefazione di Aurelio Zanco).

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 9 recensioni)

2.0Tess dei d'urberville, 28-01-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo viene considerato senza dubbio il romanzo meglio riuscito di Hardy, ne ho sentito talmente parlare che alla fine mi sono incuriosita così per non perdermi questa perla me lo sono fatto prestare. Per ora sono arrivata all'incirca alla metà, ma questo sarebbe il tanto acclamato capolavoro di Hardy? Per carità è senza dubbio leggibile e scorrevole, ma che storia insipida e poco coinvolgente, sarà che la protagonista non mi ha conquistata, non so ma sta di fatto che proverò a leggere qualche altra pagina, ma esiste il serio rischio che lo accantoni per sempre. Decisamente sopravvalutato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole lettura, 03-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho letto in inglese all'università e nonostante io non sia un fan delle storie d'amore, a rendere questo romanzo speciale è sicuramente la prosa asciutta, armoniosa, fluida e "carezzevole" dell'autore. La protagonista è ben delineata sia fisicamente che psicologicamente. Ne esce fuori una storia che non annoia quasi mai. Da leggere
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Uomini che "odiano" le donne!, 04-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La drammatica storia di Tess, sedotta e abbandonata da Alec, che dopo questa brutta storia trova finalmente il grande amore e si sposa con Angel. Ma Angel, uomo davvero rammollito, venuto a conoscenza del passato di Tess fugge in Brasile. Il romanzo non può che finire in maniera tragica, tra un assassinio e una condanna a morte.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un capolavoro, 31-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è il classico per eccellenza. E' un romanzo bellissimo, tragico, appassionante.
Unica pecca è il linguaggio prolisso dell'autore che come una cinepresa si sofferma su tutti i particolari del paesaggio e della protagonista, facendoci diventare spettatori di un film in cui si rimane affascinati da questa splendida creatura i cui contorni di bellezza si confondono con il paesaggio agreste circostante.
Figlia maggiore dei D'Urbeville, per un senso di colpa affatto mitigato dai genitori, decide di sacrificare se stessa per sollevare le sorti della propria famiglia. In un ritratto che non chiarisce se sia vittima o consenziente ad una violenza perpetuata dal fantomatico falso cugino, tenta una vaga fuga dal suo destino di onta e si rifugia in una fattoria lontana da tutto. Qui conosce l'amore per un giovane appassionato ma pieno di pregiudizi che finirà per farle sentire ancora di più il senso di annientamento dovuto a delle colpe che non si possono cancellare. Se di colpe si tratta. Viviamo la solitudine e le sofferenze di Tess, fino al finale in cui ne accettiamo la sorte come un fatto ineluttabile della sua vita: il sacrifico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Tess dei D'Urbervilles, 11-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che assolutamente sconsiglio! Non mi è piaciuto per nulla! Tess (la protagonista) a mio parere appare stupida e anche un po' facilotta, la trama non mi ha per nulla preso nè tantomeno mi ha sconvolto più di tanto il finale. Lo sconsiglio assolutamente! Non mi è piaciuto per nulla!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Hardy Thomas, 23-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Senza infamia senza gloria. Sì l'ho trovato interessante e ben scritto ma non è un dei migliori romanzi che io abbia mai letto. Troppe descrizioni che rallentano la storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Tragico destino!, 10-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La sorte di Tess sembra già scritta nel suo nome e lei nulla può contro un destino già segnato. Un racconto di sofferenza di una donna che sembra non avere armi per difendersi. Sullo sfondo una natura a volte selvaggia e aspra che accompagna il filo narrativo del racconto. Un romanzo davvero intenso!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un romanzo commovente, 07-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Thomas Hardy è un autore che non risparmia i suoi personaggi, spesso vittime del Fato. E questa è la storia di una ragazza sfortunata, a volte ingenua, a cui la vita ha dato poco ma ha tolto molto. Un romanzo commovente e intenso dall'inizio alla fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Vale veramente la pena!, 23-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Di Thomas Hardy è questo il libro che mi è piaciuto di più, raccomandandone la lettura anche ad altre persone.
E' un dramma intenso, tragico!
Ritieni utile questa recensione? SI NO