€ 15.30€ 18.00
    Risparmi: € 2.70 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
I terribili segreti di Maxwell Sim

I terribili segreti di Maxwell Sim

di Jonathan Coe

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Traduttore: Vezzoli D.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2010
  • EAN: 9788807018107
  • ISBN: 8807018101
  • Pagine: 363
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
9 marzo 2009, Maxwell Sim, neo-agente di commercio, viene trovato nudo e in coma etilico nella sua auto in Scozia, durante una bufera di neve. Nel bagagliaio un cartone pieno di spazzolini ecologici. Cos'è accaduto? Com'è arrivato fin lì? Torniamo indietro di qualche mese: Maxwell ha quarantotto anni e sta attraversando un periodo difficile, sembra aver toccato il fondo. Appena divorziato, in cattivi rapporti con il padre, incapace di comunicare con la sua unica figlia, capisce che nonostante i suoi settantaquattro amici su Facebook non ha nessuno al mondo con cui condividere i suoi problemi. Non avendo più niente da perdere, decide di accettare una curiosa opportunità di lavoro: un viaggio da Londra alle isole Shetland per pubblicizzare un'innovativa marca di spazzolini ecocompatibili. Si mette in macchina con mente aperta, le migliori intenzioni e la voce amica del navigatore come compagnia. Ben presto si accorge che il viaggio prende una direzione più seria, che lo porta nei luoghi più remoti delle isole britanniche, ma soprattutto nei più profondi e bui recessi del suo passato. Jonathan Coe reinventa il romanzo picaresco per i nostri tempi.

Note su Jonathan Coe

Jonathan Coe è nato il 19 agosto del 1961 a Bromsgrove, un paese del Worcestershire sitauato a circa 20 chilometri da Birmingham. Figlio di Roger e Janet, ha studiato presso la King Edward’s School di Birmingham, lo stesso istituto frequentato da J.R.R. Tolkien e da Jim Grant (noto con lo pseudonimo di Lee Child). Successivamente si è iscritto al Trinity College di Cambridge. Ha iniziato ad insegnare presso la Warwick University, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in Letteratura inglese. Oltre alla passione per la letteratura, Jonathan Coe ha da sempre nutrito un forte interesse per la musica. Durante gli anni Ottanta ha suonato in una band e ha scritto alcune canzoni. Nel 1989 Jonathan Coe si è sposato con Janine McKeown, con la quale ha avuto due bambine, nate nel 1997 e nel 2000. Il suo esordio in ambito letterario avviene nel 1987 con il romanzo “The Accidental Woman”. Il suo quarto romanzo, dal titolo “What a Carve Up!” (1994) ha vinto numerosi premi ed è stato trasposto in una serie proposta dall’emittente BBC Radio 4. Le opere di Jonathan Coe spesso riflettono su questioni politiche e su tematiche importanti, ma lo stile attraverso il quale l’autore si esprime è comico e sottoforma di satira.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano I terribili segreti di Maxwell Sim acquistano anche Fitoterapia. Guida all'uso clinico delle piante medicinali. Con CD-ROM di Fabio Firenzuoli € 43.61
I terribili segreti di Maxwell Sim
aggiungi
Fitoterapia. Guida all'uso clinico delle piante medicinali. Con CD-ROM
aggiungi
€ 58.91

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Jonathan Coe:


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 22 recensioni)

3.0Piacevole ma non un capolavoro, 20-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' il primo libro che acquisto di questo autore. Complessivamente mi è piaciuto. Il protagonista è ben riuscito (povero Max, solo la "navigatrice" satellitare sembra capirlo! ) . L'ambientazione è nell'Inghilterra contemporanea, anche se sembra un po' un palcoscenico da "dopobomba" (soprattutto dal punto di vista sociale) . Gli inserti meta-letterari non sono sempre ben compresi. Sempre alto invece il livello di ironia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Molto bello, 29-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mawell Sim viene trovato nella sua auto mezzo morto, cosa gli è successo? Jonathan Coe ci fa ripercorrere la vita di questo venditore di spazzolini e ci indica le strade che ha percorso per arrivare in quello stato pietoso. Un bel libro per uno scrittore che ormai ha conquistato con il suo genere ad alto humour.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0I terribili segreti di Maxwell Sim, 18-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi era piaciuto molto di più il primo libro di Coe, ma questo resta accettabile. Chiaro che il finale pu anche sconcertare e deludere, ma non cancella comunque il buon gioco a incastri delle pagine precedenti, e il classico passo tranquillo ma inesorabile di Coe. Daltra parte non é che si possano solo scrivere capolavori, e Coe é soprattutto un intrattenitore, in questo senso anche questo romanzo é da ritenere riuscito.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso!, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Classico libro che riesce a prenderti al punto da tenerti incollata alla lettura fino a notte fonda, persino fino a veder l'alba sorgere. Trama accattivante, capace di emozionare e di far immedesimare il lettore, scritto in modo praticamente perfetto. Non posso non premiare questo romanzo con cinque stelle anzi, se potessi gliene darei sei.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0All'inglese, 03-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Maxwell Sim viene trovato quasi morto nella sua auto? Cosa sarà successo? Jonathan Coe ripercorre la sua vita e con la sua consueta maestria ci presenta un personaggio dei nostri giorni pieno di problemi e con difficoltà di rapportarsi con qualunque persona del suo mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0I terribili segreti di Maxwell Sim, 23-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho finito da due giorni e benché ancora a freddo provo a fare un breve commento. 2 stelle con un dubbio: forse ne meritava una, ma Coe resta uno dei miei preferiti e quindi sono stato indulgente? O forse ne meritava 3, ma siccome Coe mi ha abituato molto meglio, sono stato un po' troppo severo?
Morale della favola: è un libro fiacco, un po' piatto, a tratti addirittura noioso.
Descrive un'esistenza cupa e sfigata... Ciò nonostante non sono riuscito affatto a solidarizzare con il buon Maxwell, che al contrario finisce per attirare addirittura antipatia con la sua incredibile lentezza e la sua eterna indecisione.
Comunque, tranquillo Jon... Il prossimo lo compro... Però impegnati di più!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Particolare, 14-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Pur essendo un libro molto particolare rispetto alla media dei libri da Jonathan Coe a me è piaciuto molto. Una persona si ritrova senza sapere chi è e cosa fare della propria vita quando prova nuovi lavori e di conseguenza conosce altre realtà. Come sempre un Coe che mantiene le promesse.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0I terribili segreti di Maxwell Sim, 07-01-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Come in tutti i romanzi di Coe si riesce ad immedesimarsi con il protagonista, a sentire gli stati d'animo, le emozioni. Maxwell Sim e' un perdente ma al tempo stesso un eroe dei nostri tempi, abbandonato dalla moglie e dalla figlia con cui non è riuscito mai a relazionarsi appieno, un padre scostante ed enigmatico, il lavoro in bilico e tante domande sul proprio io. Si imbarcherà in una avventura, durante la quale si dipanerà la matassa di una vita. Storia ricca ed interessante, che rapisce, e fa riflettere su come a volte basti un episodio per indirizzare un intera esistenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Strana lettura, 06-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Primo libro dell'autore che ho letto ma non mi ha entusiasmato molto: a volte la narrazione ha assunto tratti di assurdità. In compenso il linguaggio è semplice, attuale e scorrevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0I terribili segreti di Maxwell Sim, 08-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Primo Coe, per me.
Un romanzo sul deprimente modernismo del mercato globale? Una sorda invettiva contro il precariato planetario? La storia di un uomo irrisolto alla continua ricerca, orami senile, di sè stesso? Tutte queste cose insieme o forse nessuna. Scritto con puntate di genio misto a molto dejà-vu. Vale la pena per il finale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0intenso, 01-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Come sempre Coè è fuori dai cliche della normalità e anche questo libro conferma la sua verbe. La storia di Maxwuell sembra assurda, ma contiene purtroppo tanta realtà
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0In viaggio col passato, 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Max ha un presente tiepido, pieno di problemi e silenzi. Non riesce a relazionarsi con nessuno, nè con suo padre, nè con la sua famiglia. Ma forse tutto ha origine nel suo passato. Una serie di viaggi in compagnia del navigatore satellitare (figura che poteva avere un ruolo molto più marginale e momentaneo) tenteranno di fare luce sui suoi terribili segreti. Finale imperdibile!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su I terribili segreti di Maxwell Sim (22)