€ 14.46
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Nelle terre estreme. Storia di una fuga dalla civiltà

Nelle terre estreme. Storia di una fuga dalla civiltà

di Jon Krakauer


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Saggi stranieri
  • Edizione: 2
  • Traduttori: Ferrari L., Zung S.
  • Data di Pubblicazione: 1997
  • EAN: 9788817845175
  • ISBN: 8817845175
  • Pagine: 270
Nell'aprile 1992 Chris McCandless, un giovane di buona famiglia, si incamminò da solo nell'immensità dell'Alaska, a nord del Mnte McKinley. Aveva abbandonato tutti i suoi averi e donato in beneficenza i suoi risparmi. Ai genitori spiegò per lettera la sua decisione di lasciare la civiltà e di abbracciare la natura. Quattro mesi dopo, il suo cadavere fu rinvenuto da un cacciatore di alci: accanto al corpo, un diario compilato da Chris nel corso dell'agonia e fino a poche ore prima di morire. Partendo dalle pagine del diario l'autore ha iniziato un'indagine di tre anni sulle ragioni di Chris e sui suoi ideali.

Note su Jon Krakauer

Jon Krakauer è nato il 12 aprile del 1954 a Brookline, un paese nei pressi di Boston, nel Massachusetts. Jon era il terzo di cinque figli. All’età di due anni lui e la sua famiglia si sono trasferiti a Corvallis, nell’Oregon. Studia presso la Corvallis High School. Durante il periodo degli studi pratica il tennis. Dopo aver conseguito il diploma superiore nel 1972, Jon Krakauer prosegue gli studi iscrivendosi alla facoltà di Scienze Ambientali dell’Hampshire College del Massachusets. Qui ottiene la laurea nel 1976. L’anno successivo, nel 1977 conosce la scalatrice apprendista Linda Mariam Moore, con cui si sposerà nel 1980. Esperto scalatore ed alpinista, nel 1974 Krakauer partecipa assieme ad un gruppo composto da sette amici scalatori, ad una spedizione presso le cime degli Arrigetch Peaks, in Alaska. In seguito a questa esperienza, la redazione dell’American Alpine Journal chiede a Krakauer di scrivere un articolo. Questo fu l’inizio di una lunga carriera in qualità di giornalista freelance. Nel 1983, dopo aver lasciato il lavoro di pescatore e di carpentiere, iniziò a collaborare con Outside magazine, passò poi a Playboy, Smithsonian, National Geographic Magazine, Rolling Stone, e Architectural Digest. Partecipò ad altre numerose scalate, inclusa una sciagurata spedizione sull’Everest compiuta nel 1996, durante la quale morirono numerosi componenti del gruppo. Questa terribile esperienza viene raccontata nel volume “Aria sottile”, pubblicato nel 1997. Krakauer scrisse altre numerose opere, tra cui “Nelle terre estreme”, un altro bestseller, pubblicato nel 1996, in cui Krakauer racconta la storia vera di un ragazzo di famiglia benestante che lascia tutto per andare a vivere in mezzo alla natura in Alaska. Da questo romanzo è stato tratto il film “Into the wild” (2007), con la regia di Sean Penn. Tra i vari riconoscimenti letterari, nel 1998 Jon Krakauer arrivò finalista per il Premio Pulitzer, grazie al romanzo “Aria sottile”.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Jon Krakauer: