€ 12.86
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La tempesta del secolo

La tempesta del secolo

di Stephen King

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2000
  • EAN: 9788820030025
  • ISBN: 8820030020
  • Pagine: 438
Una terribile tempesta colpisce l'isoletta di Little Tall Island davanti alle coste del Maine, sconvolgendo la sua piccola ed efficiente comunità. Nei giorni in cui l'isola rimane tagliata fuori dal mondo, assieme alla furia degli elementi si scatena anche qualcos'altro. Qualcosa che nessuno vorrebbe mai vedere. Un efferato assassino armato di un bastone dalla testa ringhiante di lupo, dopo avere seminato dolore, morte e distruzione tra tutti i membri dell'ordinata, esigua collettività, se li troverà in fine di fronte, ridotti a un gregge tremante. Allora detterà le sue condizioni ed esprimerà una tremenda e sconvolgente richiesta, che costringerà ognuno a guardare nell'abisso della propria anima...

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 6 recensioni)

4.0Altro successo di King, 02-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
King spiega il motivo per cui questo libro è scritto come una sceneggiatura televisiva "perché è così che la storia voleva essere scritta". Reso famoso dalla mini serie televisiva trasmessa in concomitanza con l'uscita del libro in Italia (2000), rende maggiormente la profondità dei personaggi, e anche il finale ha un pathos sicuramente superiore...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Che King..., 27-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
... Sia un maestro assoluto nel suo genere letterario è superfluo da ripetere, sottolineare ed evidenziare. Va invece secondo me sottolineato e ribadito il fatto che questo è probabilmente il suo scritto più bello, avvincente, coinvolgente, meglio congegnato: toglie realmente il fiato, nonostante qualche piccolo neo, e qualche passaggio leggermente scontato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Libro mediocre, 21-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Da un maestro del brivido era forse lecito aspettarsi di più. La narrazione è strana, perchè come dice l'autore era pensata inizialmente per una sceneggiatura televisiva, e si vede, vista la presenza di particolari (specie le inquadrature) che alla lunga risultano noiosi e tolgono interesse alla lettura. Ma in generale è la storia che non decolla mai, con alcuni passaggi quasi privi di senso e senza la tensione necessaria a tenere il lettore incollato al libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Da evitare, 16-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro molto molto lento, probabilmente se fossero stati strappati via 23 della storia non sarebbe cambiato molto, dato che il più delle volte King ha allungato il brodo con descrizioni superflue e senza senso. Magari se il libro avesse avuto 100 pagine come Carrie, la storia sarebbe anche risultata leggera e più apprezzabile
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0bellissimo, 31-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
veramente molto bello...uno dei miei preferiti del re dell'horror...che dire in questa cittadina sono proprio sfortunati...un tempesta di neve spettacolare e siccome solo questo non basta arriva anche una forza demoniaca a costringerli ancora di più con le spalle al mure..tra strani assassinii alla fine sono costretti ad una scelta veramente dura per potersi salvare tutti quanti!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Strabiliante, 12-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo libro l'autore sfrutta la tecnica del "copione" cinematografico per raccontare la storia di una comunità che viene colpita da 2 sciagure: la peggior tempesta di neve mai vista e l'arrivo in città di una entità malvagia (di quelle che tanto piacciono a King...).
I dialoghi, che rendono il ritmo serrato, sono alternati a monologhi della "voce fuori campo" ed alla descrizione che il regista fa del paesaggio e di ciò che una immaginaria telecamera ci mostra.
Consigliato a chi ama i libri horror di King (come "Le notti di Salem") ma vuole leggere uno stile nuovo e diverso; il libro risulta intenso, emozionante e coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO