€ 14.46
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La Tempesta interpretata. Giorgione, i committenti, il soggetto

La Tempesta interpretata. Giorgione, i committenti, il soggetto

di Salvatore Settis


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Saggi
  • Data di Pubblicazione: 1978
  • EAN: 9788806014124
  • ISBN: 8806014129
  • Pagine: XIII-160

Note su Salvatore Settis

Salvatore Settis è nato a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, l’ 11 giugno del 1941. Ha studiato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove nel 1963 ha conseguito la laurea in Archeologia classica. Dopo la laurea, nel 1965 ha conseguito il diploma di perfezionamento e ha cominciato a dedicarsi all’insegnamento all’Università di Pisa. Nel 1968 è stato assistente e a partire dal 1969 è divenuto docente, prima in qualità di professore incaricato e poi come professore ordinario di Archeologia greca e romana. Dal 1977 al 1981 è stato direttore dell’Istituto di Archeologia e preside della facoltà di Lettere e Filosofia. Dal 1985 insegna alla Normale di Pisa. Dal 1994 al 1999 è stato direttore del Getty Center for the History of Art and the Humanities di Losa Angeles. E’ membro dell’Accademia dei Lincei, del comitato scientific dell’European Research Council e di molte altre istituzioni internazionali. Autore di numerose opere, ha collaborato con alcune importanti testate giornalistiche. Salvatore Settis è stato sposato con Chiara Frugoni, con cui ha avuto tre figli. E’ ora sposato in seconde nozze con Maria Michela Sassi, docente presso l’Università di Pisa.

Altri utenti hanno acquistato anche: