€ 7.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La tazzina del diavolo. Viaggio intorno al mondo sulle vie del caffè

La tazzina del diavolo. Viaggio intorno al mondo sulle vie del caffè

di Stewart L. Allen

3.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
Stewart Lee Allen racconta un anno della sua vita in viaggio sulle Vie del caffè per ripercorrere la storia di questa bevanda fin quasi a tracciare un insolito paradigma del progresso della civiltà. L'anno è il 1988: dal Kenya Allen risale in Etiopia nella città di Harrar dove ha avuto inizio la civiltà del caffè. Qui si spensero i sogni avventurosi di Rimbaud. La tappa successiva è Jiiga, alla scoperta di cerimonie religiose legate alla mistura del diavolo. Quindi, in compagnia di alcuni profughi somali su una barca attraverso il Mar Rosso, l'autore approda sulle coste dello Yemen, nel porto di al-Makkha, storpiato in Mocha, il soprannome universale del caffè. Qui venne preparata la prima tazza intorno al Duecento. Quando tre secoli più tardi la città venne conquistata dai turchi, il caffè era bevuto in tutto l'Islam. Addentrandosi nello Yemen verso la capitale Sana'a e nel suo più antico suq, Allen conosce il volto della sorella maligna del caffè, la pianta del qat, una droga che gli yemeniti masticano senza sosta in uno stato di intontimento perenne. Il viaggio continua in Turchia, passa da Vienna e assapora la tradizione dei famosi caffè viennesi; approda a Londra e a Parigi prima di raggiungere la Normandia e poi salpare per il Nuovo Mondo. E il tour finisce in una scorribanda sgangherata sulla Route 66 da New York a Los Angeles.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

3.0Alla ricerca del caffè, 30-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi è piaciuto quest'avventura intorno al mondo attraverso le varie forme del caffè. Alcuni capitoli sono davvero interessanti. E le curiosità e le scoperte legate alla storia dell'espansione di questa bevanda sono trattate in maniera leggera ma intrigante.
Quello che mi è piaciuto meno invece, è la cornice del viaggio, costellata dalle vicende personali dell'autore: un pò noioso, a mio parere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un libro aromatico, 27-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il tema portante del saggio è il caffè, ma in fin dei conti è un pretesto anzi un segnale conduttore che caratterizza questo viaggio internazionale, di conoscenza delle differenti abitudini umane legate al rapporto con la "tazzina". Interessante e divertente, a volte iperbolico com'è lo stile dell'autore. Mi ha solo lasciato leggermente delusa l'assenza dell'Italia, di cui si dice solo che fa "il miglior caffè al mondo" Difficile leggerlo senza aver bisogno di fermarsi per bere una tazza di caffè.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Imperdibile!, 30-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letteralmente adorato il primo libro di Allen, Nel giardino del diavolo, e questo suo secondo titolo è una piena riconferma delle mie aspettative. Tutto nasce da una domanda: com'è giunto il caffè negli Stati Uniti? Attraverso un viaggio colmo di avventure e di imprevisti (ed è tutto vero!) Allen porta il lettore nei luoghi in cui ha avuto origine la piantina di caffè, per seguire a tappe la sua migrazione fin oltreoceano. Un saggio a tratti divertente a tratti dissacrante che farà venir voglia a tutti di prepararsi una bella tazza di caffè, alla turca, alla viennese, all'americana, come più vi piace. Degna di riflessione la teoria Joffe dell'espansionismo del caffè!
Ritieni utile questa recensione? SI NO