€ 6.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il tailleur grigio

Il tailleur grigio

di Andrea Camilleri

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: I miti
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2010
  • EAN: 9788804599302
  • ISBN: 8804599308
  • Pagine: 156
  • Formato: brossura
Nel corso della sua lunga, sfolgorante carriera di alto funzionario di banca, Febo Germosino ha ricevuto tre lettere anonime. Adesso, nel primo giorno della sua nuova vita da pensionato, le ha allineate davanti a sé. Le prime due sono vecchie di decenni, l'ultima è recente e insinua dubbi sulla fedeltà della sua giovane e bellissima seconda moglie, Adele. È lei la protagonista di questo romanzo, una splendida femme fatale che ama indossare un apparentemente castigato tailleur grigio. Un vestito che per lei ha un profondo significato simbolico. Un significato che sarebbe stato molto meglio non conoscere mai... La letteratura di Camilleri è ricchissima di figure femminili, sempre seguite con una partecipazione amorevole, una sorta d'indulgente, quasi sorniona, profonda adesione alle loro carnali debolezze, una incuriosita attenzione all'attimo del cedimento, quando i freni inibitori si allentano per passione, per vendetta, per un semplice capriccio; per un attimo o per sempre; per malizia, per calcolo o per esplosione dei sensi. In queste pagine del più "francese" dei suoi romanzi, in questa affascinante, temibile Adele accarezzata dalla scrittura come da mani appassionate e al tempo stesso intimorite, si sentono echi di Maupassant, del Pierre Louys di "La donna e il burattino" e di tutti i classici della letteratura e del noir che ci hanno fatto sognare su certe dark ladies tanto incantevoli da amare nella finzione quanto pericolose da incontrare nella realtà.

Note su Andrea Camilleri

Andrea Camilleri nasce a Porto Empedocle il 6 settembre 1925. Dopo una breve esperienza di studi presso il collegio vescovile, dove viene espulso per il comportamento poco disciplinato, ottiene la maturità classica nel maggio del ‘43 presso il Liceo Empedocle di Agrigento, pur non sostenendo gli esami di maturità in quanto il preside della scuola decise che sarebbe stato sufficiente lo scrutinio, visto l'imminente sbarco in Sicilia degli alleati. Nel ‘44 si iscrive all'Università, alla facoltà di Lettere, ma non consegue la laurea. Nel ‘45 entra a fare parte del Partito Comunista Italiano e inizia a pubblicare brevi racconti e poesie. Dal '48 al '50 studia regia all'Accademia Nazionale d’ Arte Drammatica Silvio d'Amico per poi lavorare come regista e sceneggiatore. Nel ‘54 tenta l'ingresso in RAI, ma non ha successo in quanto appartenente al Partito Comunista. L'ingresso in RAI avverrà anni dopo. Nel ‘57 sposa Rosetta Dello Siesto, da cui ha tre figlie. L'esordio nella narrativa avviene nel 1978 con un romanzo dal titolo "Il corso delle cose", scritto dieci anni prima e pubblicato da un editore a pagamento. Seguiranno altre numerose opere, ma il vero successo avviene con la serie dedicata al commissario Montalbano, il cui primo romanzo è del 1994 ed è intitolato "La forma dell'acqua". La serie legata al commissario Montalbano dà vita ad una serie televisiva di successo, dal titolo omonimo, che trova il favore del grande pubblico, aumentando la fama dell'autore. Camilleri è un autore che, attraverso i romanzi, racconta la Sicilia, con ambientazioni, atmosfere, personaggi e dialoghi che emanano quel fascino e quella simpatia tipica della sua terra.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 15 recensioni)

4.0Quando l'abito conta davvero, 02-10-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Un alto funzionario di banca, che negli anni di lavoro impeccabile ha costruito una reputazione irreprensibile, si trova ad un passo della pensione. L'ancora a cui si aggrappa per non precipitare nell'abisso della normalità è Adele la sua bellissima seconda moglie un regalo inatteso che la vita gli ha fatto negli anni della maturità. Ma le pagine riveleranno al lettore che è proprio Adele è piena di sorprese e segreti tra cui un tailleur grigio che la donna si riserva di indossare in una particolarissima occasione... Scoprite quale!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il tailleur grigio , 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un neo pensionato fa un bilancio delle minacce subite durante la sua carriera, soprattutto sull'ultima, in ordine di tempo: una lettera anonima che mette in dubbio la fedeltà della sua bella seconda moglie, una donna che va in giro con un tailleur grigio. Un bel libro, ironico, che di fa leggere tutto d'un fiato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Grigio , 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo accattivante, intrigante e appassionante questo di Andrea Camilleri... La storia è focalizzata su una donna cinica, altezzosa, non affettiva, una di quelle donne che per fama e per carattere può permettersi di far di tutto... E fa di tutto... Incredibile come l'autore riesca a far emergere nella lettura tutte le sfumature di questa donna e come il grigio del suo tailleur renda l'immagine di costei.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Sensazionale, 05-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Arrampicatrice, seduttrice, cinica, calcolatrice, fredda, ruffiana e fedifraga, l'antagonista di questo romanzo vi farà venire voglia di farci l'amore, di punirla, di rimproverarla, di perdonarla, di amarla, e anche di ucciderla... La trama si svolge fluida, scorrevole, avvincente e vi sorprenderà con il colpo di scena!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il tailleur grigio, 30-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il tailleur grigio è un libro cinico, cattivo. È lo spaccato del carattere di una donna apparentemente insoddisfabile, e di un uomo che per lei accetterebbe di tutto. È un romanzo pacato, quasi introspettivo, che parte da un'idea brillante e che si dipana con un ritmo lento, che rende la lettura più interesante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il tailleur grigio, 28-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Conoscevo già la fama di questo autore, e non sono stata smentita. Però questo libretto è esile non solo nel numero di pagine... L'idea che solo giunti al limite estremo si possano vedere le cose con chiarezza non è particolarmente originale, come nemmeno lo è il personaggio centrale del libro, moglie giovane e apparentemente insoddisfabile. Se voleva essere un'atipica investigazione su un carattere, manca un po' di suspense.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Non solo Montalbano, 03-01-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono una fan di Montalbano, per questo temevo che il romanzo mi deludesse. Invece, è bello, coinvolgente, gradevole da leggere, ricco di sorprese. Lo consiglio vivamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Ni... Odio e amore per questo libro, 16-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Primo libro di Camilleri.
Punti negativi: l'ho trovato scontato e prevedibile
Punti positivi: nonostante tutto l'ho letto con entusiasmo
Comunque da leggere, Camilleri e il suo modo di scrivere meritano sicuramente lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Grande romanziere, 19-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia molto particolare che fa molto riflettere. La trama è sempre viva e avvincente ma piena di momenti di riflessione che ne fanno un romanzo dal finale un po' amaro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0bello, 27-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una lettera anonima che mette in subbuglio la vita apparentemente calma e tranqilla di un onesto e infaticabile impiegato che all'improvviso si troverà davanti a grossi dubbi!!Riuscirà a scoprire la verità che lo tormenta?da leggere
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il tailleur grigio, 12-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia dai contorni noir dominata dal cinismo. Il romanzo, come consuetudine per Camilleri,è ambientato in Sicilia e vede al centro della trama una bella e spregiudicata giovane donna che sposa un uomo molto più anziano di lei. Temi come la necessità di salvare le apparenze a scapito dei sentimenti, l'egoismo ed il cinismo trattati con disincantata ironia. Una trama seducente, ma a volte amara e poco coinvolgente, raccontata in maniera magistrale da Camilleri. Il risultato, pero', questa volta non è dei migliori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il tailleur grigio, 02-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Da un po' di tempo, ormai, si acquista un libro di Camilleri quasi nello stesso modo in cui lo si fa per far piacere ad uno zio o ad un nonno, a seconda dell'età. E da tempo, ha abituato i lettori a poche sorprese, per non dire nulle. Favolette, pastrocchi letterari (vedi "Il re di Girgenti"), sceneggiature televisive (i "Montalbano" da "L'odore della notte" in poi), raccolte di racconti (genere a lui poco congeniale). La sensazione, anzi, la certezza, è che scriva troppo. Ogni cosa che pubblica, ormai, "fa cassetta", e gli eredi gli saranno eternamente riconoscenti.
Poi, all'improvviso, compare questo romanzo breve, che ti fa pensare: "Però, quando ci si mette, vedi che una storia decente la sa ancora scrivere".
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il tailleur grigio (15)