€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Sud e magia

Sud e magia

di Ernesto De Martino

3.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
Una storia religiosa del sud, un'indagine etnologica che spiega perché il momento magico sia sopravvisuto nella vita culturale meridionale e come questa abbia partecipato consapevolmente alla grande alternativa tra "magia" e "razionalità" da cui è nata la civiltà moderna. De Martino esplora le sopravvivenze lucane di rozze pratiche di magia cerimoniale, quali fascinazione stregonesca, possessione, esorcismo, fattura, analizzando la struttura delle tecniche magiche, la loro funzione psicologica, il regime di esistenza che ne favorisce la riproduzione.

Note su Ernesto de Martino



Altri utenti hanno acquistato anche:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Sud e magia e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.4 di 5 su 5 recensioni)

4.0Storia delle tradizioni popolari, 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un interessante libro sulla magia lucana, in un tempo ormai lontano.
La prima parte è molto interessante, perchè descrive i vari cerimoniali. Nella seconda parte l'autore si perde, non va né avanti e né indietro e tutto il bel lavoro fatto nella prima parte sbiadisce, perde di consistenza.
Un testo sicuramente utile perchè è interessato alle tradizioni popolari
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Troppo sintetico, 21-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La prima parte non è male, una buona collezione di rituali per sconfiggere le molteplici tipologie di "affascino". Ma nella seconda parte, quando dovrebbe raccontare l'origine e la cultura dei rituali, sembra che si fermi a una ipotesi riduttiva, che sconfina nella psicopatologia. Quasi inutile la digressione sulla jettatura napoletana (troppo vicina alla produzione letteraria e poco all'evento antropologico) e troppo stringata l'appendice sul tarantolismo pugliese. Troppi argomenti in un saggio breve.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Magia cerimoniale lucana, 02-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un interessante libro sulla magia cerimoniale lucana che presenta una suddivisione in due parti ben distinte. Nella prima parte viene analizzata la magia lucana nei suoi molteplici aspetti, mentre nella seconda parte si analizzano le motivazioni per le quali la magia sia ancora così diffusa soprattutto nel meridione d'Italia. Interessanti sono inoltre i capitoli dedicati al rapporto tra magia e religione e alla jettatura napoletana.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Eccellente indagine antropologica, 28-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Saggio antropologico di grande interesse. Un'indagine sui rituali magici del Sud... Superstizioni, rituali, fattucchiere, un testo cardine dell'etnografia...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Sud e magia, 09-10-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Che libro sorprendente, apparentemente così smilzo...
diviso nettamente in due parti, dopo una sezione dedicata all'appassionante e godibilissimo racconto di accadimenti e formule legati alla "fascinazione", arriva una seconda parte di arduo impegno teorico e interpretativo, scritta in una lingua densa e a tratti impenetrabile ad una prima lettura.
fatica premiata: De Martino ci regala una preziosa griglia di lettura della realtà, una elevatissima lezione di metodo: saper collegare le manifestazioni di un gruppo di persone alla sua condizione storica, sociale, spirituale (o "psicologica"), senza fermarsi al luogo comune o all'evidenza. che è, poi, tutto ciò che occorre ancora oggi per uscire dalle pastoie di una "banalità del male" che ha gioco facile nel riprodursi, tra Wanne Marchi, New Age e non-politica demagogica.
il tutto impreziosito da una prefazione di Umberto Galimberti, e un apparato fotografico.
da non dimenticare che questo lavoro fu frutto di una ricerca nel nostro sud, condotta ormai 52 anni fa, grazie al contributo di una istituzione americana...certe cose non sono cambiate...
Ritieni utile questa recensione? SI NO