€ 7.99€ 8.50
    Risparmi: € 0.51 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le streghe

Le streghe

di Roald Dahl


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Salani
  • Collana: Gl'istrici
  • Illustratore: Blake Q.
  • Traduttori: Lazzarato F., Manzi L.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2008
  • EAN: 9788862560214
  • ISBN: 8862560214
  • Pagine: 200
Un racconto inquietante che vi farà sapere chi sono le vere streghe. Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma quelle elegantissime, somiglianti a certe signore che probabilmente già conoscete. Come fare a individuarle? Bisogna stare attenti a chi porta sempre i guanti, a chi si gratta la testa, a chi si toglie le scarpe a punta sotto il tavolo e a chi ha i denti azzurrini, perché tutto ciò serve a nascondere gli artigli, i crani calvi, i piedi quadrati, la saliva blu mirtillo: tutti segni distintivi delle vere streghe. Sapendo questo potrete evitare di venir trasformati in topi. Età di lettura: da 7 anni.

Note su Roald Dah

Roald Dahl nacque il 13 settembre del 1916 a Llandaff, un sobborgo a nord di Cardiff, nel Regno Unito, da genitori provenienti dalla Norvegia. Suo padre morì quando lui aveva quattro anni. La madre, rimasta sola, si è stabilita a Cardiff in quanto il marito desiderava che i figli ricevessero una formazione scolastica presso gli istituti britannici. Terminati gli studi nel 1934, Dahl preferisce iniziare a lavorare, rinunciando alla borsa di studio ricevuta che gli avrebbe permesso di frequentare l’università. Viene assunto dalla Shell Petroleum Company, un’azienda che lui aveva scelto in virtù del fatto che il lavoro svolto lo avrebbe portato a girare il mondo. Trascorre quattro anni nelle colonie inglesi presenti nella zona orientale del continente africano. Allo scoppio della seconda guerra mondiale Dahl si arruola nell’aviazione militare del Regno Unito. Partecipa a numerosi missioni in Africa e in Grecia, riuscendo in breve tempo a raggiungere il grado di tenente. Durante una missione, però ha un incidente. Rimasto senza carburante è costretto ad un atterraggio di emergenza che gli causa fratture al cranio e problemi alla vista. Incapacitato a volare, viene prima rimpatriato e poi viene inviato all’ambasciata inglese di Washington, dove, come molti altri intellettuali britannici di quel periodo, si occupò di propaganda e spionaggio. Inizia la sua carriera di scrittore nel 1942. La sua produzione letteraria comprende numerosi racconti per bambini, ma anche romanzi e volumi in cui racconta la sua esperienza come aviatore. Uno dei suoi racconti più celebri si intitola “La fabbrica di cioccolato” (1964), da cui sono stati tratti due celebri film. Alcune tematiche trattate dall’autore sono state spesso riprese e trasposte in film. Roald Dahl ha inoltre scritto alcune sceneggiature, tra cui quella del film del 1967 dal titolo “007 - You only live twice”, facente parte della serie avente per protagonista l’agente segreto inglese James Bond. Sposato per trent’anni con l’attrice statunitense Patricia Neal, ha divorziato nel 1983 e si è risposato con un’amica dell’ex moglie. Roald Dahl è morto di leucemia il 23 novembre 1990.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Le streghe acquistano anche La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl € 7.99
Le streghe
aggiungi
La fabbrica di cioccolato
aggiungi
€ 15.98

I libri più venduti di Roald Dahl:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Le streghe e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 13 recensioni)

3.0Carino, 20-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo racconto è narrato dal protagonista adulto che, mentre era in vacanza da bambino in un albergo, scoprì che in quell'edificio c'era un convegno di streghe che stavano organizzando un piano per trasformare tutti i bambini in topi. Molto soddisfatto!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bel classico, 06-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Chi sono le streghe? Esistono per davvero oppure no? In questo classico della letteratura per bambini di Roald Dahl si racconta che le vere streghe esistono, eccome e non sono quelle delle fiabe... Sono molto peggio! Un libro che si deve leggere almeno una volta nella vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un bel libro ma non per i piccoli, 13-02-2015, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia un po' assurda ma ben scritta, con la giusta dose di suspense e inventiva: Dahl riesce a infondere un sottofondo di inquietudine, una spiacevole sensazione che tutto potrebbe andare male e che il pericolo si nasconda dove meno lo si aspetta.
La prima parte può sembrare un po' piatta, a parte nel punto in cui c'è la descrizione su come riconoscere le streghe, mentre nella seconda parte c'è più azione, e un bel finale.
Si ride – o almeno si sorride – durante la lettura, ma se lo si vuole proporre ai più piccoli è meglio leggerlo insieme perché potrebbero spaventarsi per le vicende del protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un bellissimo racconto, 06-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho letto tantissime volte nella mia infanzia e non mi sono mai annoiata. Uno dei più grandi incubi dei bambini in questo libro prende la forma umanissima di una gentile signora di mezz'età che attira i bambini con tutte le migliori dolcezze. Ma i suoi scopi sono ben altri... L'autore però sa bene tutto ciò, e per questo in questo racconto non saranno certo le streghe ad avere la meglio, anche grazie ad una stupenda nonnona e a un topolino molto intraprendente! Consigliatissimo per un pò di divertimento formato famiglia!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Originale e dal finale splendido, 01-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Roald Dahci stupisce con un altro splendido libro per ragazzi.
Questa volta le protagoniste sono le Streghe, insospettabili signore eleganti e gentili che in realtà nascondono teste calve, artigli e piedi quadrati. Gli unici in grado di smascherarle sono i bambini, che con i loro cuori sinceri possono scoprirle osservandole attentamente. Il bambino protagonista con la sua formidabile nonna si imbatteranno in una banda di streghe che vogliono eliminare tutti i bambini dal mondo trasformandoli in topi. Il finale è in perfetto stile Dahl, spiazzante ma soprattutto originale e fantasioso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il terrore della mia infanzia, 26-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Insieme alla mini-serie "IT" di Stephen King, il film "Luck e le streghe" che si ispirò al libro in questione, fu tra i miei incubi da bambina.
L'incubo di tutti i bambini è uno dei più classici: le streghe. Riviste però in chiave moderna. Queste streghe non se ne vanno a scorrazzare in giro in groppa ad una scopa e non hanno capelli lunghi lunghi. Ma portano parrucche per nascondere la calvizie, scarpe strette per non mostrare i loro terribili piedi ed attirano i bambini offrendo tavolette di cioccolata... E si nascondono tra noi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bello!, 25-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Le streghe di Dahl sono particolari: hanno caratteristiche peculiari per cui ogni bambino del mondo saprà riconoscerle. Peccato che questo non non riesca a salvare il nostro piccolo protagonista dalle loro grinfie.
Una bella storia, che lascia con un po' d'amaro in bocca il lettore un po' più grende, tipico di Dahl.
Che terrore quelle streghe!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Le streghe, 01-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Se c'è uno scrittore che merita di essere elogiato questo è Roald Dahl, unico nel suo stile e riesce ad intrigare chiunque con i suoi racconti. Consigliato a tutti, non solo ai bambini.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Altro classico., 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Altro geniale libro scritto da Dahl,uno dei primi contatti avuti con la stregoneria.. le streghe viste dall'ottica di un bambino,che finirà nei pasticci per la sua curiosità ma accetterà il suo destino con le dovute conseguenze!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La congrega delle Streghe., 26-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Una delle mie prime letture nell'albito del fantastico e della stregoneria. Ricordo con tanto affetto questa mia lettura dell'infanzia dove il libro era un ostacolo da poter superare prima o poi e che si rivelò un piccolo passo per una piccola donna quale ero e che ricorderò sempre! ironia e divertimento si susseguoo dolcemente per raccontare le disavventure di una nonna, il suo nipotino e il mondo alieno delle streghe di altri tempi innocenti. Un eccellente espediente per collocare la narrativa per ragazzi moderna in una atmosfera da favola di Esopo o cartoon disneyano. Struggente il finale nel quale il bambino trasformato in topo, non desiderando sopravvivere alla anziana nonna, accetta la drastica riduzione del numero di anni che gli restano da vivere. Bello per davvero!

Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Anche questo è , 08-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
un altro classico di Roald Dhal sul tema delle paurose e bruttissime streghe. Confesso che da piccina mi ha messo un pò paura,ma il malvagio può sempre essere sovvertito..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il miglior libro di Dahl, 26-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sempre ciò che ci si aspetta sia un lieto fine lo è davvero.
Meglio rimanere vittima del sortilegio delle streghe, per avere una vita felice e riuscire in un grande compito....
Libro delizioso, da leggere recitando le malefiche e grottesche cantilene con voce da strega.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Le streghe (13)