Ricerca Veloce:    
Ricerca Avanzata
 

Storia di Iqbal

Storia di Iqbal

di Francesco D'Adamo


  • Prezzo: € 10.50
  • Nostro prezzo: € 9.97
  • Risparmi: € 0.53 (5%)
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
5.0
Disponibilità immediata
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 10 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Nel libro è narrata una storia vera, quella di Iqbal Mashir, che venne assassinato in Pakistan a tredici anni dalla "mafia dei tappeti" per avere denunciato il suo ex padrone e avere contribuito a far chiudere decine di fabbriche clandestine e a liberare centinaia di bambini schiavi come lui. È il racconto della faticosa conquista della libertà materiale e morale da parte dei diseredati del mondo, e di una ribellione contro coloro che sembrano troppo potenti, troppo ricchi, troppo invisibili per essere toccati. Un romanzo di denuncia in bilico tra commozione ed indignazione, ma anche una storia di libertà e di aquiloni, di speranza e cocciuta memoria. Età di lettura: da 11 anni.

Dettagli del libro italiano


Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Storia di Iqbal acquistano anche Io e te di Niccolò Ammaniti € 8.50
Storia di Iqbal
aggiungi
Io e te
aggiungi
€ 18.47
 

Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Storia di Iqbal e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 5 recensioni)


5.0Storia di Iqbal, 06-05-2012, ritenuta utile da 5 utenti su 6
di L. Irrera - leggi tutte le sue recensioni

«Tutti devono conoscere la storia di Iqbal Masih, un bambino dapprima costretto a lavorare per una industria tessile, che riesce a liberarsi e a denunciare la terribile realtà del lavoro infantile. Purtroppo non è una storia a lieto fine: Iqbal verrà assassinato proprio per impedirgli di continuare la sua lotta.
Un libro molto bello e toccante, per conoscere uno degli "uomini" più coraggiosi del mondo.
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Sognando gli aquiloni.., 24-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di A. Grohovaz - leggi tutte le sue recensioni

«Bellissimo libro sulla difficile realtà che vivono tutti i giorni migliaia di bambini costretti a lavorare anche più di dodici ore al giorno per ripagare un debito che non salderanno mai. Abusati, privati della loro infanzia, nella loro vita non possono fare altro che annodare con le piccole dita infiniti tappeti dal valore immenso. Solo uno di loro, il piccolo Iqbal, non ha ancora disimparato a sognare e con questa forza nel cuore inizierà una spietata guerra contro gli sfruttatori.
Una storia vera incredibilmente commovente
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Un libro da leggere e da regalare, 31-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di C. Bersani - leggi tutte le sue recensioni

«Questo libro andrebbe letto dagli adulti per non dimenticare in che realtà privilegiata si viva, ma poi regalato ai ragazzi, troppo spesso insoddisfatti della loro realtà, perché si riappropino della consapevolezza di quanto siano fortunati. E imparino, magari, a lottare per i proprio sogni e per la loro e altrui libertà.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Storia di Iqbal, 10-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di F. Bregoli - leggi tutte le sue recensioni

«Un libro che tratta di un problema ancora presente nella società attuale, purtroppo, e che ha come protagonista questo bambino coraggioso che aiuta dei bambini schiavi a far valere i loro diritti e a non rimanere sottomessi a certi uomini potenti. Sapere che questo bambino è esistito realmente e a vissuto sulla sua pelle dei drammi inimmaginabili, rende la storia molto commovente, anche perchè è raccontata da una bambina schiava che lui ha conosciuto e aiutato. Il linguaggio, come d'altronde quello di tutti i libri di D'Adamo, è semplice e scorrevole ma molto descrittivo e profondo. Un libro che consiglio ai bambini dai dodici anni e agli adulti, perchè ricordino cosa è accaduto e cosa ancora accade nel Terzo mondo a degli innocenti bambini. »

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0un libro da consigliare, 01-03-2008, ritenuta utile da 3 utenti su 8
di L. Di bonito - leggi tutte le sue recensioni

«Anche se datato questo libro è sempre molto bello rileggerlo; è scritto con un linguaggio chiaro e penetrante. Fa ben riflettere sui problemi dei bambini schiavi e anche delle difficoltà che altre etnie possano trovare in Italia, la figura di Jqbal è molto ben descritta. Io lo consiglierei come lettura ai ragazzi dai dieci anni in su. »

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


Ultimi prodotti visti