Storia di un corpo

Storia di un corpo

3.0

di Daniel Pennac


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 17.10
  • Risparmi: € 0.90 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Daniel Pennac traspone la fisicità delle sensazioni corporee sulle pagine del suo nuovo romanzo, Storia di un corpo. Il padre di Lison è da poco deceduto, la donna, tornata a casa dopo aver assisitito al funerale del genitore, si vede consegnare un pacco. Si tratta di un curioso regalo da parte di suo padre, un diario da lui tenuto a partire dall'età di dodici anni e fino alla fine della sua vita. In questo diario sono annotate le sensazioni che l'uomo ha provato in vita. Sensazioni fisiche che danno vita ad una narrazione il cui protagonista è il corpo, con tutta la sua vitalità e con le sue innumerevoli trasformazioni. Un tuffo nel passato attraverso le percezioni sensoriali vissute dal defunto genitore. La crescita, la scoperta del sesso, l'invecchiamento, la malattia, il dolore. Lison, sfogliando le pagine del diario, scopre un lato di suo padre che ignorava, un lato intimo e profondo. Nel diario c'è tutto, un'intera vita. La voce stridula della madre poco affettuosa, il profumo della tata Violette, il sapore che aveva il caffè durante la guerra, l'odore del pane con il mosto d'uva che era solito consumare per merenda. Storia di un Corpo, di Daniel Pennac, racconta la sbalorditiva vita sensoriale di un uomo.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Storia di un corpo acquistano anche Storia di una ladra di libri di Markus Zusak € 14.36
Storia di un corpo
aggiungi
Storia di una ladra di libri
aggiungi
€ 31.46

I libri più venduti di Daniel Pennac:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 2 recensioni)

4.0Il talento di Pennac, 13-01-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Se un libro non lo molli per giorni, anche dopo averlo finito, allora qualcosa di buono te l'ha lasciato, qualcosa ha prodotto. È stata così, per me, la lettura di questa insolita opera di Pennac, ed è evidente che ci vuole del talento per compiere un'impresa tanto ambiziosa: scrivere un diario del corpo. In questo romanzo il protagonista tiene per tutta la vita un diario sulle sensazioni, TUTTE le sensazioni e le reazioni del proprio corpo, attraversando eventi grandi e piccoli, personali e storici, che però rimangono volutamente e abilmente in filigrana. Attraverso le sensazioni, il dolore, il piacere, le trasformazioni fisiche, i dettagli anche banali, riesce sempre a trarre riflessioni, profonde, divertenti, commoventi, sull'esistenza e su come questo nostro corpo non possiamo mai separarlo dall'anima. Noi siamo un tutt'uno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non all'altezza di Pennac..., 07-01-2013, ritenuta utile da 11 utenti su 34
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi spiace ma questo libro di Pennac mi ha deluso, non è alla sua altezza. La prima parte del libro è molto noiosa mentre più avanti si va nella lettura e più prende corpo una storia che però è di poco conto. Tra le righe qualche volta ci sono dei buoni pensieri ma il libro proprio non mi convince e la lettura scivola via velocemente senza lasciare traccia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product