Storia del calendario (1450-1800). La misurazione del tempo

Storia del calendario (1450-1800). La misurazione del tempo

di Francesco Maiello


  • Prezzo: € 8.26
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Trenta giorni ha novembre / con april, giugno e settembre... Chi poteva immaginare che la filastrocca oggi recitata nelle scuole facesse parte nel Medioevo del "Computus Ecclesiasticus", il complesso sistema mnemonico con il quale il clero si orientava nello scorrere dei giorni? Il calendario è una conquista relativamente recente, se è vero che ancora nel 1757 un almanacco doveva spiegare che cosa è un anno, e quanti sono i mesi. Questo saggio ripercorre il lungo cammino che dalla metà del Quattrocento alla fine del Settecento ha portato a pensare il tempo come sequenza cronologica quantificata, sino all'affermarsi di agende e calendari che hanno portato la consapevolezza del Tempo a una dimensione persino ossessiva.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: Storia del calendario (1450-1800). La misurazione del tempo
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • ISBN: 880613969X
  • ISBN-13: 9788806139698
  • Pagine: IX-235
  • Reparto: Astronomia > Cronologia