€ 10.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Stato di paura

Stato di paura

di Michael Crichton

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: Gli elefanti
  • Traduttore: Bagliano B.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2008
  • EAN: 9788811680994
  • ISBN: 8811680999
  • Pagine: 686
  • Formato: brossura
A Parigi un fisico viene assassinato dopo aver eseguito un esperimento per una bella visitatrice. Nella giungla della Malesia, un misterioso imprenditore fa costruire un impianto di cavitazione dalle caratteristiche molto particolari. A Vancouver una fantomatica società affitta un mini-sommergibile da utilizzare nelle acque della Nuova Guinea. E a Tokyo un agente segreto cerca di capire che cosa significa tutto questo. Così inizia "Stato di paura", il romanzo più ambizioso di Michael Crichton. Dai ghiacciai islandesi ai vulcani dell'Antartide, dal deserto dell'Arizona alle giungle impenetrabili delle Isole Salomone, dalle strade di Parigi alle spiagge della California, in un incalzare di colpi di scena e di invenzioni che lasciano il lettore senza fiato, "Stato di paura" affronta temi controversi, dalla preoccupazione per l'effetto serra al ruolo dell'informazione nella società contemporanea, ma soprattutto s'interroga sulle cose in cui crediamo, e sul perché ci crediamo.

Note su Michael Crichton

John Michael Crichton nacque a Chicago il 23 ottobre del 1942. Era il figlio di di John Henderson Crichton e Zula Miller. E’ cresciuto a Long Island, assieme ai genitori, alle sorelle Kimberly e Catherine e al fratello Douglas. Nel 1964 ha conseguito il diploma presso la Harvard University di Cambridge, nel Massachusetts. Successivamente ha proseguito gli studi presso la Harvard Medical School, dove nel 1969 si è laureato in Medicina e Chirurgia. A venticinque anni scoprì di essere affetto da una forma benigna di sclerosi multipla. Tra il 1969 e il 1970 ha frequentato alcune lezioni presso il Salk Institute for Biological Studies di La Jolla, in California, con l’obiettivo di prepararsi a svolgere la professione medica. Già durante questo periodo però Michael Crichton manifestava una forte passione per la scrittura, che lo ha portato a scrivere alcuni racconti con lo pseudonimo di John Lange e Jeffrey Hudson. Divenuto medico, ha poi deciso di abbandonare la professione per dedicarsi completamente alla narrativa. Tra i primi romanzi di Crichton vi è anche “Andromeda”, un romanzo di fantascienza del 1969 per il quale l’autore viene considerato uno dei padri del genere narrativo del thriller tecnologico. Grazie al denaro che è riuscito a mettere da parte con la vendita delle sue opere giovanili, Crichton ha potuto dedicarsi anche alla sua seconda grande passione: i viaggi. Ha viaggiato in tutto il mondo, traendo spunto per le opere successive. Si occupò anche di sceneggiatura e lavorò a stretto contatto con importanti registi, tra cui Steven Spielberg. Nel 1989 mentre discutevano sulla sceneggiatura della serie televisiva E.R. - Medici in prima linea, Crichton raccontò a Spielberg del romanzo che stava scrivendo, “Jurassic Park”. Il romanzo uscì nel 1990 e i diritti del libro furono acquistati da Spielberg ancora prima che l’opera venisse pubblicata. Nel 1993 Jurassic Park di Spielberg esce nelle sale cinematografiche. Sia il romanzo che il film ebbero un incredibile successo, tanto che Crichton ne scrisse il seguito (“Mondo perduto”, del 1995) il quale fu nuovamente adattato da Spielberg in un sequel cinematografico. Autore prolifico, i romanzi di Crichton hanno complessivamente venduto 150 milioni di copie. John Michael Crichton si è sposato e ha divorziato 4 volte. È morto a Los Angeles il 4 novembre 2008.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Michael Crichton:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Stato di paura e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 8 recensioni)

2.0Nulla di eccezionale, 03-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro del creatore di E. R. L'avevo preso curioso di sapere che cosa potesse scrivere uno sceneggiatore televisivo. Poi ho saputo che i libri glieli scrivono i suoi ghost writers. La storia non mi ha quasi mai preso, a parte un pezzo in cui si trovano in un ghiacciaio.
La prosa è pressochè anonima e poco coinvolgente. Sconsigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Libro - Film, 31-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Come molti libri dell'autore anche questa ha una struttura simile ad una sceneggiatura di un film. Parte molto lentamente... Diciamo che la prima parte, intrisa di aspetti di un puro film giallo, è molto lenta. Dalla seconda parte in poi il libro si accende con vicende sempre più al limite dell'avventura. Super consigliato! Consigliati anche i riferimenti bibliografici a fine libro relativi ai cambiamenti climatici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Stato di paura, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il grande autore di romanzi affronta un argomento del tutto differente, quello dell'ambiente e dell'effetto serra, inserendolo in un romanzo dal ritmo serrato e dalle ambientazioni più svariate, che porta i lettori, in un unico volume, a viaggiare da un capo all'altro del pianeta. Un libro pieno di suspance che ha il merito di far focalizzare l'attenzione su un argomento attualissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Stato di paura, 28-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che affronta il tema ecologista in un'ottica completamente diversa da quella allarmistica comunemente diffusa, e con un altissimo senso critico. Inoltre è anche un grande trhiller, pieno di suspense, di avventura e di incredibili colpi di scena. Da non perdere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bello e avvincente, 29-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Davvero un romanzo ben scritto, è il primo di questo autore che leggo e sono rimasto molto colpito. Ritmo intenso, colpi di scena e tanti spunti per riflettere su molti dei temi caldi del nostro tempo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Stato di paura, 19-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Niente da dire, Michael Crichton sa come mantenere la suspense. Sa come dettagliare luoghi e personaggi, sa come argomentare, sa come farci viaggiare il mondo in poche pagine. Però questo libro non mi ha tanto convinto. Forse perchè il finale è un po troppo frettoloso, poco dettagliato. Forse perchè per tutto il libro si parla della difficoltà di ricevere certezze dalla statistica, e invece l'autore qualche certezza sembra darcela. Non saprei. Leggerò sicuramente altro di Crichton ma non sono troppo soddisfatto di questo libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Avvincente, 05-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Stato di paura", il romanzo più ambizioso di Michael Crichton. Dai ghiacciai islandesi ai vulcani dell'Antartide, dal deserto dell'Arizona alle giungle impenetrabili delle Isole Salomone, dalle strade di Parigi alle spiagge della California, in un incalzare di colpi di scena e di invenzioni che lasciano il lettore senza fiato!
Bellissimo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stato di paura, 18-05-2009
di - leggi tutte le sue recensioni
A Parigi un fisico viene assassinato. Nella giungla stanno costruendo un impianto di cavitazione molto particolare. E a Tokyo un agente segreto cerca di capire ke cosa significa tutto qst. Un romanzo destinato a cambiare le nostre idee sulle teorie climatike e sull'ambientalismo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO