€ 19.55€ 23.00
    Risparmi: € 3.45 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Lo stato delle cose

Lo stato delle cose

di Richard Ford

4.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Traduttore: Cioni A.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2008
  • EAN: 9788807017575
  • ISBN: 8807017571
  • Pagine: 544
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
Lo stato delle cose è l'ultimo capitolo della trilogia di Frank Bascombe, già protagonista di "Sportswriter" e "Il giorno dell'Indipendenza". Frank ha cinquantacinque anni, fa l'agente immobiliare e abita nell'immaginaria Sea-Clift, una cittadina costiera su quella lingua di terra che separa il New Jersey dall'Oceano Atlantico. È il 2000, l'anno del Millennio, l'anno delle elezioni presidenziali che videro contrapposti Gore e Bush e che decretarono l'inizio di uno dei periodi più bui della politica statunitense. Anche per la vita privata di Frank Bascombe è stato un anno a dir poco impegnativo: Sally, la seconda e amatissima moglie, lo ha lasciato, Frank ha scoperto di avere un tumore alla prostata, ha litigato duramente con il figlio Paul, la figlia Clarissa ha deciso di provare a essere eterosessuale e, per complicare ulteriormente le cose Ann, la ex moglie, gli ha confessato di amarlo ancora e di voler tornare a vivere con lui. Sono tre giorni di riflessioni sulla vita e di ricordi ma anche di grandi e piccoli eventi che costringono Frank a raggiungere un livello di onestà assoluta con se stesso, quel livello in cui un essere umano capisce che non può sfuggire agli eventi della propria vita, ma che li può solo accettare - profondamente, dolorosamente, liberatoriamente per continuare a vivere nel pieno senso della parola.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Richard Ford:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Lo stato delle cose, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Inizialmente pare attestarsi all ivello, piuttosto alto, dei precedenti romanzi. Solo che stavolta Ford supera sé stesso, firma secondo me il suo miglior Bascombe, e riesce nellimpresa pi difficile: farci ritrovare tutte le caratteristiche che amiamo nei suoi romanzi dedicati a Bascombe, ma senza annoiare e senza cadere nel Deja-Vu, e addirittura (unico difetto veniale del libro) "facendo succedere cose" a ripetizione proprio nelle ultime 50- 60 pagine. Nulla da dire: é assolutamente e semplicemente solo da leggere
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Lo stato delle cose, 14-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Si è presentata l'occasione di leggere questo libro dico che vi sarà impossibile abbandonare la lettura. L'autunno del 2000 con il riconteggio dei voti in Florida è uno sfondo più che simbolico per un romanzo pubblicato in originale nel 2006: il senso del confine incerto di un uomo e di una nazione si fondono, ma, lo si è detto, Richard Ford non è uno scrittore epico, è solo uno scrittore. Grandissimo. Nei suoi mille spostamenti, il romanzo, lineare nella trama principale, si abbandona a una corrente vitale straordinaria, qui la "felicità è un mucchio di balle. Felice è un pagliaccio, il personaggio di telefilm, la frase di un biglietto di auguri. La vita, però, la vita è qualcosa di più impegnativo. Ma è anche meglio. Molto meglio. Credetemi". Richard Ford sottopone Frank a non pochi scossoni, le sue convinzioni ci avvincono eppure, l'autore non vuole fermarsi, qualcosa esiste ancora poco oltre il nostro sguardo. Non è ancora finita. E allora, come Frank, torniamo sui nostri passi, rileggiamo le stesse pagine, riavvolgiamo il nastro, e infine ci rendiamo conto che, come in tutti i nostri precedenti incontri con Bascombe, siamo stati troppo vicini alla vita, ne abbiamo perduto il senso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO