€ 7.87€ 10.50
    Risparmi: € 2.63 (25%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Lo stadio di Wimbledon

Lo stadio di Wimbledon

di Daniele Del Giudice


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi ET
Il protagonista dello "Stadio di Wimbledon", - primo romanzo di Del Giudice è un giovane che si mette sulle tracce di un certo personaggio, amico di Saba e Montale e incontra le persone che lo conobbero, reticenti o evasivi custodi di un mistero. Di lui rimane soltanto un'invincibile fascinazione e nessun libro. Trieste, dove il viaggio comincia per terminare a Londra, riserva sorprese e il silenzio di una vita trascorsa nonostante la letteratura. La ricerca è difficile, attraversa luoghi e persone, donne che vengono dalla poesia come Gerti e Ljuba e uomini della memoria e del sogno. L'autore narra con ritmo lento e avvolgente, descrivendo il qui e l'adesso ma lasciando immaginare un altrove lontano e magico, come in certe pagine di Handke o in certe immagini di Wenders. Arrivare al centro dell'esistenza di quell'uomo sfuggente, che preferì la vita alla letteratura, vorrà dire per il viaggiatore aver scoperto una rinata possibilità di guardare e raccontare il mondo (novità subito colta dalla critica), partire dalla rinuncia al libro per giungere a un romanzo, quello che il lettore ha ora tra le mani, toccando il nodo di una realtà fluttuante, fatta di sospensioni e accelerazioni, di interrogazioni che provocano altre interrogazioni.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Lo stadio di Wimbledon acquistano anche Nerone Regia di Pier Francesco Pingitore € 9.29
Lo stadio di Wimbledon
aggiungi
Nerone
aggiungi
€ 17.16

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Daniele Del Giudice:


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Un libro anomalo, 03-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sicuramente un romanzo interessante, per il tema, un percorso alla ricostruzione della figura di uno scrittore senza pubblicazioni attraverso i ricordi delle persone che lo hanno conosciuto. E l'immane interrogativo: che libro ha ancora senso scrivere? Bello anche lo scenario a cavallo tra Trieste e Londra. Però, sinceramente, l'ho trovato un po' ostico, per lettori eruditi. Non era quello che mi aspettavo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO