€ 8.46€ 9.00
    Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La spartizione

La spartizione

di Piero Chiara

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Emerenziano Paronzini, solerte funzionario statale e reduce di guerra, giunto scapolo alla soglia della mezza età, ha maturato la solenne decisione di prendere moglie. La scelta è caduta sulla non più giovane ma benestante Fortunata Tettamanzi, che vive insieme alle due sorelle minori, Camilla e Tarsilla. L'inaspettata corte dell'interessato pretendente mette però a rischio il consolidato ménage familiare delle tre zitelle, ciascuna ben determinata a farlo innamorare di sé. All'uomo non rimarrà altra soluzione che accettare la situazione e farsi "spartire" fra le tre. Pubblicato per la prima volta nel 1964.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La spartizione acquistano anche L' ombra del bastone di Mauro Corona € 8.93
La spartizione
aggiungi
L' ombra del bastone
aggiungi
€ 17.39

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Piero Chiara:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La spartizione e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 5 recensioni)

4.0Un uomo "spartito" tra tre mogli, 22-09-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Un uomo progetta con calma, negli anni della sua maturità, il proprio matrimonio. Ma non si accontenta della moglie, in quanto intreccia relazioni quotidiane (e cadenzate con "regolarità") anche con le due sorelle di lei: altro che "triangolo", quindi! Storia originale e paradossale, narrata con la lievità consueta di Piero Chiara e ambientata nella "sua" Luino. La curiosa "spartizione" del marito nei confronti delle tre sorelle (di cui solo una è la legittima consorte) creerà molta curiosità nel paese, fino al drammatico epilogo. È il secondo romanzo scritto da Piero Chiara. Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un classico divertente e ricco di atmosfera , 30-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Grottesco e rappresentativo spaccato della provincia italiana e di una borghesia superficiale, appena sfiorata dal regime fascista, in cerca di una improbabile affermazionecollocazione sociale tra le due guerre. Come dimenticare, poi, l'azzeccatissima trasposizione cinematografica di "Venga a prendere il caffè da noi" con un Ugo Tognazzi che sembra veramente uscito dal libro di Chiara?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Intrigante, 27-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottimo romanzo che, nonostante l'autore dichiari essere liberamente ispirato dalla sua fantasia, è invece tratto da una reale storia di paese (luino) , dove ho vissuto diversi anni. Molto ben scritto, lo consiglio agli amici lettori.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Magnifico, 05-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho riscoperto Piero Chiara rileggendo le sue opere in età adulta (la mia) . Devo dire che questo piccolo capolavoro si legge tutto in un week end appassionatamente accoccolati di fronte al camino. Bellissimo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un romanzo da commedia all'italiana, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo romanzo di Chiara, come anche altri, hanno avuto una maggiore risonanza per il film ad esso ispirato. Infatti, nel 1974 esce "Venga a prendere un caffè da noi" per la regia di Alberto Lattuada, con Ugo Tognazzi e con la comparsa dello stesso Piero Chiara. Nel libro ci sono tutti gli ingredienti della commedia all'italiana: il satirismo del Paronzini, corroborato dalla "Fisiologia del Piacere" di Paolo Mantegazza; l'ipocrisia ninfomaniacale delle sorelle Tettamanzi e l'amore interessato, e poi tradito, del pretendente nullafacente Mentasti. Il tutto nella colorita cornice della Luino degli anni '60, alcova della borghesia del Nord e dei pettegolezzi di paese. In definitiva una godibile tranche de vie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO