€ 7.90€ 9.30
    Risparmi: € 1.40 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Solitudini. Memorie di assenze

Solitudini. Memorie di assenze

di Paolo Crepet

4.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Serie bianca
  • Edizione: 4
  • Data di Pubblicazione: settembre 1997
  • EAN: 9788807170225
  • ISBN: 8807170221
  • Pagine: 96

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
Questo libro parla di storie comuni che la solitudine attraversa silenziosa: adolescenti, uomini e donne, anziani. Si parla d'amore e di dolore, di violenza e di sogni, di presenze asfissianti e di assenze impreviste. Sono storie che ci riguardano. Viviamo uno strano paradosso: non ci possiamo più dire soli, eppure noi tutti, in qualche misura, sentiamo e temiamo di esserlo. Abbiamo a disposizione infiniti strumenti di comunicazione, eppure manchiamo dell'essenziale per dire e per sentire; non possiamo non accorgerci che la nostra affettività e la nostra sfera emotiva si sono inaridite. Ce lo dimostra quel tremendo autismo che troppo spesso separa i giovani dagli adulti.

Note su Paolo Crepet

Paolo Crepet è nato a Torino il 17 settembre del 1951. Dopo aver acquisito il diploma di maturità, si iscrive all’Università degli Studi di Padova, dove nel 1976 ottiene laurea in Medicina e Chirurgia svolgendo una tesi su un antiepilettico e conseguendo una votazione di 110 e lode. Dopo la laurea è stato per due anni Medico Ricercatore presso un Ospedale psichiatrico di Arezzo. Durante questa esperienza ha vinto una borsa di studio internazionale che gli ha consentito di approfondire i suoi studi nel campo della psichiatria svolgendo ricerche ad Aarhus, Londra, Oxford, Nottingham, Mannheim, Ginevra , Praga,, Chandigar, New Dehli e Agra. Paolo Crepet, iscritto nuovamente all’università, nel 1980 consegue la laurea in Sociologia presso l’Università di Urbino, ottenendo una votazione di 110. Nel 1985 si specializza in Psichiatria all’Università di Padova e da allora svolge la professione di Psichiatria, affiancando a tale attività quella di Docente e di Ricercatore. Crepet nella sua attività si è spesso occupato dei problemi giovanili, di suicidio, dei problemi legati alla disoccupazione e alle varie forme del disagio sociale. Collabora con alcune testate giornalistiche, tra cui Specchio, La Stampa e Anna. Autore di numerosi saggi e articoli scientifici, Paolo Crepet si è anche dedicato alla narrativa. Il primo di Paolo Crepet romanzo è stato pubblicato nel 1997 e si intitola “Solitudini. Memorie d’assenze”.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Emozionante e doloroso, 14-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto forte, psicologico, intenso, a tratti malinconico e tragico. Ma di grande profondità. Leggere dei disagi altrui spesso può aiutare a capire se stessi, le proprie paure inconfessate, guardarsi dentro quando non si ha il coraggio di farsi aiutare. Crepet ha un modo semplice pulito e diretto di affrontare i problemi senza paroloni o citazioni di luminari con le loro teorie spesso contrastanti. Mi ha colpito perchè sono storie vere, reali, seppur modificate per renderle narrativamente leggibili.
Ritieni utile questa recensione? SI NO