La solitudine del cittadino globale

La solitudine del cittadino globale

4.0

di Zygmunt Bauman


  • Prezzo: € 22.00
  • Nostro prezzo: € 18.70
  • Risparmi: € 3.30 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Alle glorie della nuova era globale si contrappone la solitudine dell'uomo comune: la socialità è incerta, confusa, sfocata. Si scarica in esplosioni sporadiche e spettacolari per poi ripiegarsi esaurita su se stessa. Per porre un freno a questo processo occorre ritrovare lo spazio in cui pubblico e privato si connettono: l'antica agorà, in cui la libertà individuale può diventare impegno collettivo. Postfazione di Alessandro Dal Lago.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: La solitudine del cittadino globale
  • Traduttore: Bettini G.
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Campi del sapere
  • Edizione: 5
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2006
  • ISBN: 8807102870
  • ISBN-13: 9788807102875
  • Pagine: 230
  • Reparto: Sociologia

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Consigliato, 21-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Baumann denuncia qui come in altri suoi saggi l'assenza degli spazi pubblici nella società globale e globalizzata e l'effettuale senso di estraneità e di indifferenza dei suoi cittadini. Non ci sono punti di riferimento pubblici, tutto è privato. Soprattutto i posti del potere, quelli sono privati, privatissimi e hanno trasformato qualsiasi precedente legame con le istituzioni collettive, ormai private della loro stessa ragion d'essere: governare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO