€ 12.22€ 13.00
    Risparmi: € 0.78 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Soffocare

Soffocare

di Chuck Palahniuk

3.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Piccola biblioteca oscar
  • Traduttore: Colombo M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2003
  • EAN: 9788804524380
  • ISBN: 8804524383
  • Pagine: 279
  • Formato: brossura
Victor Mancini, studente di medicina fallito, ha architettato un fantasioso sistema per pagare le spese ospedaliere della vecchia madre: ogni giorno va a cena in un ristorante diverso e, nel bel mezzo della serata, finge di soffocare per colpa di un boccone andato di traverso. Immancabilmente qualcuno si lancia a salvarlo, e altrettanto immancabilmente diventa una sorta di padre adottivo del protagonista e in occasione dell'anniversario dell'incidente gli invia dei soldi. Dopo anni di questa attività il nostro eroe si trova a ricevere quasi quotidianamente un gruzzolo da persone di cui ormai non ricorda nulla ma che gli sono grate per aver dato un senso alle loro vite.

Note su Chuck Palahniuk

Chuck Palahniuk è nato a Pasco, nello Stato di Washington, il 21 febbraio del 1962. Dopo il divorzio dei genitori, lui e i suoi fratelli sono stati affidati ai nonni materni, con i quali hanno vissuto in un ranch nello Stato di Washington. A vent'anni, Palahniuk studia presso l'Università dell'Oregon, dove nel 1986 consegue la laurea in Giornalismo. Dopo la laurea, si trasferisce a Portland, dove lavora come giornalista per i quotidiani locali. Dopo poco però, lascia l’attività per lavorare a tempo pieno come meccanico specializzato in motori diesel. Tornerà ad occuparsi di giornalismo solo dopo essere diventato uno scrittore affermato. A partire dal 1988 inizia a fare il volontario, maturando quelle esperienze che poi si potranno ritrovare nelle sue opere. Aiuta i senzatetto e lavora nelle case di riposo, provvedendo al trasporto dei malati terminali e portandoli ai gruppi di sostegno. In seguito alla morte di un paziente a cui si era affezionato, decide di abbandonare l’attività come volontario. Superati i trent’anni, decide di frequentare un laboratorio di scrittura tenuto da Tom Spanbauer. I suoi primi racconti, “Negative Reinforcement” e “The Love Theme of Sybil and William”, vengono pubblicati nel 1990 sulla rivista mensile Modern Short Stories. I suoi primi romanzi furono inizialmente respinti dalle case editrici a causa dei contenuti forti ed inquietanti. Nel 1996, però il suo editore decide di pubblicare “Fight Club”. Il romanzo inizialmente non ebbe un grande successo commerciale, ma in seguito alla trasposizione nell’omonimo film diretto da David Fincher e interpretato da Edward Norton, Brad Pitt ed Helena Bonham Carter, il romanzo acquistò fama e divenne un successo internazionale. A questo primo successo, ne seguirono molti altri, tra cui “Survivor” (1999), “Invisible Monsters” (1999), “Soffocare” (2001), “Cavie” (2005), “Pigmeo” (2009) e “Dannazione” (2011). Lo stile di Palahniuk è asciutto e grottesco, le trame sono caratterizzate da un ritmo incalzante. La libertà, intesa come rifiuto e fuga dalle oppressioni della società, dalla competizione e dai mass media, rappresenta il punto cruciale della sua scrittura. Attualmente Chuck Palahniuk vive a Vancouver, quando non scrive romanzi, lavora come giornalista free-lance. 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Soffocare acquistano anche ... Però, Zanardi da Castel Maggiore di Alex Zanardi € 9.40
Soffocare
aggiungi
... Però, Zanardi da Castel Maggiore
aggiungi
€ 21.62

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Chuck Palahniuk:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Soffocare e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 23 recensioni)

4.0Soffocare, 27-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'idea di soffocare in un locale pubblico per scatenare la compassione degli altri e giocare sul ruolo di salvatori-eroi per estorcere denaro è semplicemnte grandiosa. Smaschera la pochezza di tanta gente, il vuoto delle loro vite ripetitive, senza un briciolo di emozione. Una critica alla vita moderna, all'indifferenza, alla mancanza di profondità. Il libro è pieno di situazioni assurde, ma credibili, ed è lì la forza narrativa di Palahniuk, che con un linguaggio svelto trova il modo di sorprendere il lettore. Ci sono tante piccole perle di fantasia nel libro, che saranno difficili da dimenticare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Soffocare, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Chuck Palahniuk ha una mente perversa. Ma è geniale. Ha scritto un libro totalmente trash dove un uomo senza nessuna morale affronta la vita con una serie di espedienti quantomai grotteschi. E guarda caso riesce nel suo intento. La genialità dello scrittore è quella di aver dato al pubblico ciò che il pubblico si aspetta: la volgarità
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Soffocare, 14-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Lo spunto da cui parte Palahniuk è senz'altro molto intrigante e particolare: un ragazzo, per mantenersi, finge, ogni volta in un ristorante diverso, di soffocare con un boccone della cena. L'uomo o la donna che lo salverà si sentirà in dovere di "proteggere" anche in futuro questo ragazzo. E la "protezione" arriverà sotto forma di denaro.
Ok. Mi ispira. Peccato che per quasi tutto il libro l'autore parli di altro (in particolare della dipendenza dal sesso del protegonista) . Sembra di leggere un altro libro. La trama sul risvolto e la trama del libro non coincidono.
Per questo il libro non mi ha convinto del tutto. Forse è meglio qualcos'altro di Palahniuk.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Inaspettatamente brillante., 02-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nonostante questo libro non rientrasse tra i miei generi preferiti ho deciso di leggerlo sotto consiglio di amici e sono davvero contenta di averlo fatto. Una storia brillante e sopra le righe, una sfrontatezza forse esagerata ma che rientra nella personalità di Palahniuk e che ha reso la lettura piuttosto leggera nonostante la trama contorta. Molto piacevole sopratutto se alternato agli ultimi preparativi di inizio scuola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Soffocare, 02-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi è stato consigliato da diversi amici amanti del genere e dell'autore: l'ho trovato brillante, senza nascondere che Chuck Phalahniuk sia un pazzo vero e proprio! Tra un classico e l'altro, libri di scuola e letture pesanti, credo sia necessaria una giusta dose di 'letteratura sopra le righe', e questo autore ne è un esperto!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Soffocare, 23-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nonostante mi sia piaciuto, ho promesso di non leggere mai più ninete di questo autore. Peccato arrivare qui conoscendo già i giochetti di Palahniuk, che alla lunga iniziano a ripetersi e quindi a stancare. Ho deciso di non leggere altro di suo una volta terminato Soffocare, perché avendolo apprezzato e avendo capito l'andazzo, non volevo ritrovarmi nella condizione di dover ritrattare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Soffocare, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Lo chef Palahniuk questa volta ci ha messo nel piatto un ex-studente di medicina che vive di originali truffe e che ama farsi rimorchiare da sessodipendenti. E per contorno: nozioni di medicina, la classificazione dei mentecatti e un ricco catalogo di leggende metropolitane a sfondo sessuale. Sono legato a "Soffocare" perché è il libro che m'ha fatto conoscere ed apprezzare quello che è diventato uno dei miei autori preferiti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Soffocare, 26-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi sono approcciata a questo autore per puro caso, non avevo mai letto nulla prima ma adesso sono davvero incuriosita. La storia è geniale e fa sicuramente riflettere sulla solitudine e il senso di inutilità che molte persone provano al giorno d'oggi. Assolutamente consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Deludente, 24-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Pessimo. Chuck Palahniuk, dalla indiscutibile bravura sembra deluderci particolarmente in questo romanzo. Non apprezzo il suo stile di scrittura che trovo superfluo a tratti, sembra che stia sempre per dirci qualcosa, si sta in attesa di un colpo di scena o di un'avvenimento saliente per tutta la lettura ma inutilmente. Andamento piatto e noioso nonostante il lessico duro ed eccentrico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Strano, 29-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
è il mio primo libro che leggo dell'autore e ne sono rimasta un pò delusa per via che ne avevo sentito parlare bene del libro. Il finaledel libro mi è rimasto un pò sullo stomaco per via che si conclude in modo banale per via che non sono riuscita a cogliere il passaggio che poi porta a quel punto lì. Nel suo genere è scorrevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Soffocare, 04-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Palanhiuk o lo si ama o lo si odia, non ci sono vie intermedie. Ha uno stile completamente differente da tutto ciò a cui fino ad ora vi siete apprestati a leggere. Se volete avvicinarvi a questo autore un consiglio: prendete uno dei suoi libri leggete le prime 5 pagine, se lo trovate un genio acquistatelo, se lo trovate irritante riponetelo e passate ad altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Soffocare, 02-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' il primo che leggo di questo autore e devo dire che ne sono rimasta colpita. Un'idea originale e una trama triste e molto cruda.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Soffocare (23)